rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Mafia

"Preziosa e fedele esecutrice degli ordini del boss": ecco perché Rosalia Messina Denaro resta in carcere

Le motivazioni del tribunale del Riesame che ha rigettato la richiesta di liberazione di "Fragolone", sorella maggiore dell'ex superlatitante: "E' a piena conoscenza di argomenti, questioni, nomi in codice e segnali, ha gestito la cassa e veicolato pizzini"

"Preziosa e fedele esecutrice delle direttive del capomafia latitante", è così che il tribunale del Riesame definisce Rosalia Messina Denaro, la sorella maggiore del boss arrestato lo scorso 16 gennaio proprio per colpa di una sua imprudenza, ovvero aver conservato dei pizzini che facevano riferimento alla malattia dell'ex superlatitante e che hanno consentito ai carabinieri del Ros di individuarlo.

La talpa che spiegava come togliere le microspie

Rosalia, soprannominata "Fragolone", per il collegio presieduto da Simona Di Maida, che ha confermato che debba restare in carcere, sarebbe stata anche nella "piena conoscenza di argomenti, questioni, nomi in codice e segnali". Ed è proprio per questo, come si legge nelle motivazioni, che i giudici hanno deciso di non liberarla. L'indagata è accusata di associazione mafiosa e sarebbe provata la sua "stretta, protratta e variegata compenetrazione con Cosa Nostra".

Investigatori come enigmisti, ecco i segreti del "Codice Messina Denaro"

"Fragolone" sarebbe inoltre una "abituale veicolatrice di messaggi in modo da consentire all'esponente di vertice di continuare ad esercitare le sue funzioni direttive, occupandosi di incarichi coinvolgenti terzi individui, gestendo la cassa comune dell'associazione e predisponendo l'apposito rendiconto, programmando modi accorti di gestire le situazioni di criticità e dunque dando pienamente conto dell'assunzione da parte sua di compiti variegati, specifici e stabili, sintomatici di una disponibilità assoluta su cui l'associazione poteva costantemente fare affidamento e idonei a rivelare il consapevole contributo causale e volontario alla realizzazione dei fini del sodalizio criminale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Preziosa e fedele esecutrice degli ordini del boss": ecco perché Rosalia Messina Denaro resta in carcere

PalermoToday è in caricamento