Operazione Resilienza, venti persone fermate a Borgo Vecchio: l'elenco degli indagati

Colpita la famiglia che rientra nel mandamento mafioso di Porta Nuova. Sono accusati a vario titolo per reati legati al mondo della droga, per estorsione, danneggiamenti, furti e ricettazione

Blitz all'alba nel cuore del quartiere Borgo Vecchio. Sono venti le persone fermate dai carabinieri del Comando provinciale su delega della procura distrettuale antimafia, accusate a vario titolo dei delitti di associazione per delinquere di tipo mafioso, associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, associazione per delinquere finalizzata ai furti e alla ricettazione, tentato omicidio aggravato, danneggiamento seguito da incendio, estorsioni consumate e tentate aggravate, danneggiamento aggravato, furto aggravato e ricettazione.

"Fatti un tatuaggio con Falcone e Borsellino" | VIDEO

    1.    Angelo Monti, 54 anni;
    2.    Massimiliano Ingarao Jari, 26 anni;
    3.    Girolamo Monti, 45 anni;
    4.    Giuseppe Gambino, 56 anni;
    5.    Domenico Canfarotta, 42 anni;
    6.    Pietro Cusimano, 58 anni;
    7.    Danilo Ingarao, 25 anni;
    8.    Gabriele Ingarao, 33 anni;
    9.    Marcello D’India, 65 anni;
    10.    Giovanni Zimmardi, 36 anni;
    11.    Vincenzo Vullo, 36 anni;
    12.    Paolo Alongi, 19 anni;
    13.    Giacomo Marco Bologna, 29 anni;
    14.    Antonino Fortunato, 20 anni;
    15.    Filippo Leto, 38 anni;
    16.    Matteo Lo Monaco, 30 anni;
    17.    Giuseppe Lo Vetere, 21 anni;
    18.    Ignazio Sirchia, 49 anni;
    19.    Giovanni Bronzino, 66 anni;
    20.    Salvatore Guarino, nato a Forbach (Francia), 71 anni

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a scuola, morta bambina di 10 anni dopo una caduta durante l’ora di educazione fisica

  • Coronavirus, nuova ordinanza: Sicilia diventa zona gialla

  • Sicilia in zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 29 novembre

  • L'esito dell'autopsia sul corpo della piccola Marta: "E' stata stroncata da un malore"

  • Covid, Musumeci firma nuova ordinanza: bar e ristoranti aperti dalle 5 alle 18, ok ai negozi nei festivi

  • Scambio di morti per Covid all'obitorio del Civico, famiglia seppellisce la salma di un altro

Torna su
PalermoToday è in caricamento