menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arresti alla Noce, Orlando: "Palermitani non possono essere lasciati in balia dei mafiosi"

Così il sindaco in merito all'operazione messa a segno all'alba di oggi dalla Squadra mobile palermitana: la "La crisi economica che ha colpito centinaia di aziende e migliaia di famiglie è terreno fertile per gli affari di Cosa nostra"

"L'operazione che ha colpito le famiglie mafiose della Noce conferma i rischi da più parti evidenziati nei giorni scorsi rispetto al fatto che la crisi economica che ha colpito centinaia di aziende e migliaia di famiglie possa essere terreno fertile per gli affari della mafia e perché questa riconquisti spazi di territorio e controllo sociale persi in questi anni". Lo ha dichiarato il sindaco, Leoluca Orlando in merito all'operazione messa a segno all'alba di oggi dalla Squadra mobile palermitana.

Proprio per questo sono doppiamente grato agli inquirenti e alle forze dell'ordine per un intervento tempestivo, utile a dare un importante segnale di presenza dello Stato sul territorio - ha aggiunto Orlando -. E' fondamentale che lo Stato dia segnali di presenza, unendo all'azione repressiva anche quella della prevenzione, che in queste ore è segnatamente quella economica e sociale, con interventi mirati di sostegno alle imprese e alle famiglie che non possono essere lasciate in balia di criminali e sfruttatori". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento