Mafia

Pericolo di fuga: arrestato Messicati Vitale, capomafia di Villabate

Operazione dei carabinieri. Il boss, 42 anni, si era già allontanato dall'Italia, evitando in questo modo l'arresto. Poi fu localizzato in un villaggio turistico di Bali ed estradato e sottoposto all'obbligo di dimora a Ficarazzi

Antonino Messicati Vitale

I carabinieri hanno fermato a Ficarazzi, su ordine della Direzione distrettuale antimafia, Antonino Messicati Vitale, 42 anni, accusato di associazione mafiosa e tentata estorsione. Qualche mese prima dell'operazione Sisma (aprile 2012), con cui veniva eseguito un provvedimento di custodia cautelare nei confronti di appartenenti al mandamento mafioso di Misilmeri - Belmonte Mezzagno, Messicati Vitale si era allontanato dall'Italia, evitando in questo modo l'arresto. (IL VIDEO DELLA CATTURA)

Il 7 dicembre 2012, a seguito di articolate indagini del Nucleo Investigativo di Palermo, è stato localizzato in un villaggio turistico di Bali e, grazie alla collaborazione dell'Interpol, era stato tratto in arresto. Solo il successivo 11 dicembre 2013 è stato estradato in Italia e sottoposto all'obbligo di dimora nel comune palermitano di Ficarazzi.

LEGGI ANCHE: I MAFIOSI RACCONTANO CHI E' MESSICATI VITALE

Il provvedimento di fermo nasce dalle accertate responsabilità di Messicati Vitale, ancora organico a Cosa nostra come reggente della famiglia mafiosa di Villabate, e dal pericolo di fuga.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pericolo di fuga: arrestato Messicati Vitale, capomafia di Villabate

PalermoToday è in caricamento