Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Capaci, nuovo indagato per la strage Spatuzza fa il nome di Salvo Madonia

Secondo la Procura di Caltanissetta il figlio dello storico boss di San Lorenzo, già condannato per l'omicidio di Libero Grassi, avrebbe partecipato ad una delle riunioni in cui si pianificò l'eccidio

La strage di Capaci

C’è un nuovo indagato per la strage di Capaci. E’ il boss palermitano Salvo Madonia, già condannato all'ergastolo per l'assassinio dell'imprenditore Libero Grassi. Secondo gli inquirenti della Procura di Caltanissetta avrebbe partecipato, insieme al capomafia Totò Riina, ad una delle riunioni in cui si pianificò l'eccidio dove persero la vita il giudice Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e gli agenti della scorta.


Madonia, figlio dello storico capomafia di San Lorenzo Francesco, è in carcere dal 14 dicembre del 1991. A coinvolgere il boss nella fase preparatoria della strage di Capaci sarebbe stato il collaboratore di giustizia Giovanni Brusca. Fondamentali per riscrivere la verità sulla strage di via D'Amelio sono state le rivelazioni del pentito Gaspare Spatuzza che ha scagionato una serie di persone condannate all'ergastolo per l'eccidio e consentito l'individuazione di nuovi responsabili.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capaci, nuovo indagato per la strage Spatuzza fa il nome di Salvo Madonia

PalermoToday è in caricamento