Cronaca

“Ha molestato 6 bambine in classe” Maestro elementare sott’accusa

Durante l'incidente probatorio tre delle sei bimbe hanno raccontato che l'insegnante le chiamava alla cattedra, le faceva sedere sulle sue ginocchia e le palpeggiava. L'uomo, indagato a piede libero, si dichiara innocente

Un maestro avrebbe molestate sei bambine

Un maestro elementare avrebbe molestato sei bambine in classe. L’inchiesta è coperta ancora dal segreto. E ieri c’è stato un passaggio delicatissimo: l’incidente probatorio. Le sei bambine sono entrate in  un’aula riservata del palazzo di giustizia per raccontare cosa succedeva in classe con il maestro. A darne notizia è l’edizione odierna del Giornale di Sicilia.

Alle sei audizioni – si legge nell’articolo – hanno partecipato tutte le parti in causa (testimoni, indagato, pm e avvocati). Tre delle sei bambine hanno confermato le accuse, sostenendo che il maestro in classe durante le interrogazioni diceva loro di avvicinarsi alla cattedra e poi le faceva sedere sulle sue ginocchia. A quel punto – dicono – iniziava i palpeggiamenti nelle parti intime.

Ovviamente data la tenera età, il Gip Piergiorgio Morosini, ha adottato tutte le precauzioni del caso: nella stanza c’erano solo una bimba, il giudice e un’assistente psicologa. In un’altra stanza invece il pm, l’indagato e l’avvocato. Siccome nell’incidente probatorio, come prevede la legge, sia il magistrato inquirente che l’avvocato potevano rivolgere ai testi le domande, il gip ha adottato un metodo particolare. Le domande erano rivolte a lui, che li riceveva in cuffia, e lo stesso giudice le girava alle bambine.


Tutto il materiale raccolto durante le deposizioni è al vaglio della Procura che sta valutando la situazione. L’insegnante si dichiara innocente e sostiene che le accuse non sono altro che fantasie delle bambine.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Ha molestato 6 bambine in classe” Maestro elementare sott’accusa

PalermoToday è in caricamento