rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca

Libertas, Porcarelli: "Dubbi sulla riapertura totale del ponte Corleone"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

D.Porcarelli dirigente Libertas: "Sono molto preoccupato per l’incolumità dei cittadini. In merito alla promessa del comune di Palermo fatta per la riapertura totale del ponte Corleone dove l’assessore Maria Prestigiacomo dichiara che il ponte Corleone potrà essere transitabile per altri 5 anni, sulla base della relazione presentata dalla Icaro Progetti e che il comune di Palermo avrebbe già ordinato la segnaletica stradale. Tutto questo comporterebbe un rischio tangibile alla sicurezza del cittadino in quanto, la stessa Icaro Progetti, ha comunicato che il ponte presenta notevoli carenze strutturali derivante dalla corrosione atmosferica; infatti nello stato attuale il ponte è soggetto ad estesi fenomeni di degrado ancora in progresso e nonostante gli interventi recenti sui giunti si evidenziano ancora vistose e dannose infiltrazioni d’acqua che ne accelerano il degrado; ragion per cui i residenti, laddove volessero evitare di prendere l’auto per spostarsi dall’altra parte della carreggiata usufruendo dei sottopassaggi esistenti, si troverebbero davanti una sgradevole visione in quanto non accessibile per i rifiuti che ne ostacolano l’accesso, costringendo anche i diversamente abili ad usare i sovrapassaggi lontani svariati metri. La riapertura totale del ponte Corleone sarebbe potuta avvenire già da tempo considerata l’agibilità totale e i fondi esistenti, invece di costringere i Palermitani a lunghissime code chiudendo le corsie laterali lasciando solo la parte centrale. Il Movimento Politico Libertas non permetterà mai questo immenso disastro; non permetterà che il ponte venga riaperto, senza una completa messa in sicurezza avendo già avuto esperienza con altri ponti in Italia, vedi il ponte Morandi di Genova, e di una bonifica dell’area limitrofa al ponte come i sottopassaggi lasciati incustoditi e inagibili. Con la scusa della riapertura totale c’è il rischio di lasciare ancora una volta fuori il problema vero, ovvero, quelle delle inutili sofferenze e agonie che il Sindaco Orlando e la sua Amministrazione hanno causato alla Città di Palermo causando dei disagi non solo alla circolazione ma anche all’economia dei commercianti, che tanto ne hanno risentito. Tutto ciò si sarebbe potuto evitare con una organizzazione più efficiente per il bene di tutti".

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Libertas, Porcarelli: "Dubbi sulla riapertura totale del ponte Corleone"

PalermoToday è in caricamento