Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca

Anche la Lumsa alla notte europea dei ricercatori

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Per il terzo anno consecutivo l’Università LUMSA partecipa alla Notte europea dei Ricercatori, evento che avvicina i ricercatori e il loro lavoro ai cittadini di tutte le età e agli studenti. Le sede LUMSA di Palermo apre a tutti le porte per proporre una serie di attività distribuite in tutta la giornata del 28 settembre 2018. Le attività per la Notte Europea dei Ricercatori nella sede di Palermo si svolgeranno in tre diverse location: la sede della LUMSA, l’Auditorium Cinema Teatro Golden e i Cantieri culturali della Zisa. Tutte le attività saranno accomunate dal tema “Fragilità: tutele giuridiche, risorse economiche, risonanze interiori”. Tutte le attività sono realizzate con il patrocinio di “Palermo, capitale italiana della cultura 2018”.

LUMSA – Dipartimento di Giurisprudenza
•       Mattino Ore 8.30: accoglienza. Ore 9.00: inizio attività e suddivisione nei salottini di dibattito sul tema Ore 11.00: inizio del gioco Fragilità: forza e risorsa?, coordinato da laureati e dottorandi LUMSA Ore 11.30: continuazione dei salottini di dibattito Ore 12.30: premiazione del vincitore del gioco Fragilità: forza e risorsa?
•       Pomeriggio Ore 14.30: accoglienza Ore 15.00: inizio attività e suddivisione nei salottini di dibattito sul tema Ore 17.00: pausa con intrattenimento musicale Ore 17.30: continuazione dei salottini di dibattito Ore 19.00: fine delle attività

Auditorium Cinema Teatro “Golden”
•       Mattino Ore 8.30: accoglienza Ore 9.00: presentazione delle attività è e saluto del prof. Pietro Virgadamo Ore 9.30: simulazione di processo penale, a cura del prof. Antonino Pulvirenti Ore 11.00: pausa caffè con intrattenimento musicale del gruppo rap Bokundal Ore 11.30: presentazione del progetto Consenso informato e ricerca sui vaccini, a cura del prof. Fabio Macioce e della dott.ssa Valeria Ferro Ore 12.00: Fragilità: risonanze interiori. Riflessioni dello scrittore Pietro Vaghi, autore del libro Scritto sulla mia pelle. Presentazione del prof. Pietro Virgadamo Ore 12.45: dialogo dei presenti con l’autore Ore 13.30: termine sessione mattutina
•       Pomeriggio Ore 14.30: accoglienza Ore 15.00: lezioni magistrali Ore 16.30: pausa caffè con intrattenimento musicale del gruppo rap Bokundal Ore 17.00: consegna di una borsa di studio a un ragazzo migrante che ha partecipato al progetto di inclusione sociale Open Domus realizzato dal Dipartimento di Giurisprudenza Ore 17.30: sul tema La misura eroica della fragilità interviene la scrittrice Andrea Marcolongo, presentata dal prof. Pietro Virgadamo Ore 18.30: dialogo dei presenti con la scrittrice Ore 19.45: termine delle attività

Cantieri culturali della Zisa – Sala De Seta
•       Mattino Ore 8.30: accoglienza Ore 9.00: conferenze dei ricercatori del Dipartimento di Giurisprudenza Ore 11.00: pausa caffè con sottofondo musicale Ore 11.30: sul tema La misura eroica della fragilità interviene la scrittrice Andrea Marcolongo, presentata dal prof. Marco Cedro Ore 12.30: dialogo dei presenti con la scrittrice ore 13.30: termine sessione mattutina
•       Pomeriggio Ore 14.30: accoglienza Ore 15.00: simulazione di processo penale, a cura del prof. Antonino Pulvirenti Ore 16.30: pausa caffè Ore 17.00: Fragilità: risonanze interiori. Riflessioni dello scrittore Pietro Vaghi, autore del libro Scritto sulla mia pelle. Presentazione del prof. Marco Cedro Ore 18.00: dialogo dei presenti con lo scrittore Ore 19.00: termine delle attività.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche la Lumsa alla notte europea dei ricercatori

PalermoToday è in caricamento