Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca Oreto-Stazione

Zona Oreto-Stazione, dopo mesi di buio torna la luce: "Sostituito il vecchio impianto"

Riaccensione prevista per stasera. Le nuove lampadine, in totale 690, sono a basso consumo e sono state installate fino al Foro Italico. In caso di guasti sarà possibile intervenire solo sulla parte interessata senza dover disattivare l’intero sistema

Torna la luce nella zona della stazione centrale

Saranno riaccesi stasera al crepuscolo i 350 punti luce dell’illuminazione pubblica nella zona Stazione-Oreto-Perez, spenti dal mese di giugno a seguito di un incendio alla cabina Enel “Assunta” che aveva del tutto compromesso gli impianti e la relativa sicurezza. Ne dà notizia con una nota il Comune. "Insieme a questi punti luce - prosegue la nota - ne saranno accesi altri 330 circa che andranno ad interessare una vasta area che arriva anche a Villa Giulia e al Mercato Ittico, sostituendo il vecchio impianto realizzato negli anni ’60 del secolo scorso".

I lavori, eseguiti con fondi Fas per un importo complessivo di circa 1,5 milioni di euro, hanno anche permesso di sostituire gli apparati illuminanti con sistemi a basso consumo e di apportare una importante modifica al sistema passato da quello “in serie” a quello “in derivazione”: in sostanza adesso, in caso di guasti, sarà possibile intervenire solo sulla parte interessata senza dover disattivare l’intero sistema.

“Un caloroso ringraziamento agli Uffici comunali e all’Amg - dichiarano i sindaco Leoluca Orlando e l’assessore Emilio Arcuri - che in modo estremamente professionale hanno lavorato in questi mesi per recuperare una situazione che a seguito dell’incendio era divenuta particolarmente grave. Si è intervenuto con la massima celerità consentita dalla legge e senza un aggravio di costi rispetto alla programmazione comunale degli interventi sulla rete pubblica, che continua con i lavori già avviati lungo la costa nord della città a Mondello, Partanna, Addaura, Vergine Maria, Arenella e Acquasanta”.

“E' un’ottima notizia - dice Dario Chinnici, capogruppo del Pd al consiglio comunale - per questi quartieri che finalmente torneranno sicuri. Il fatto che a questi punti luce se ne aggiungeranno altri 330 è la testimonianza di una città che, nonostante le difficoltà, va avanti e prova a superare le sue emergenze. Grazie anche ad Amg per l’impegno profuso. Adesso chiediamo all’amministrazione però un ulteriore sforzo per ammodernare tutta la rete cittadina dell’illuminazione pubblica, così da andare incontro alle legittime richieste dei residenti”.

Il neo presidente dell'Amg, Mario Butera, durante il primo incontro istituzionale davanti alla Terza commissione del consiglio comunale aveva promesso che entro metà settembre sarebbe stato attivato il nuovo impianto e, salvo novità dell'ultimo minuto, così sarà.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zona Oreto-Stazione, dopo mesi di buio torna la luce: "Sostituito il vecchio impianto"

PalermoToday è in caricamento