rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Cronaca

Pizzaiolo palermitano a Scampia per un'iniziativa di solidarietà, ma manca l'illuminazione

L'evento di Lorenzo Aiello coi giovani del quartiere si è svolto grazie alla luce dei fari delle auto. Il deputato Borrelli: "Iniziativa da ripetere, il Comune non faccia altre brutte figure"

Doveva essere un momento di festa e partecipazione l'iniziativa "Una pizza per un sorriso", progetto che nasce nel 2012 a Palermo da un'idea dello chef pizzaiolo villabatese Lorenzo Aiello basata sull'inclusività e la solidarietà, che si è tenuta ieri a Napoli dalle 19 per regalare un momento piacevole ai ragazzi di Scampia. Il tutto, però, si è dovuto svolgere con la sola luce dei fari delle auto perché mancava l'illuminazione pubblica.

A denunciare l'accaduto, con un video su Facebook, è il deputato dell'alleanza Verdi-Sinistra Francesco Emilio Borrelli che ha presenziato alla parte finale dell'evento. "Una splendida iniziativa - ha detto - che però ha avuto la sfortuna di svolgere in una piazza non illuminata e buia. Problema che è stato risolto, arrangiandosi, con i fari delle auto. La cosa incredibile è che, mentre il resto del quartiere era normalmente illuminato, solo la piazza fosse al buio. A questo punto, come ho già avuto modo di confrontarmi con Aiello, l'evento va rifatto. Questa volta il Comune dovrà assicurarsi che vada tutto liscio senza fare ulteriori brutte figure verificando il sistema di illuminazione pubblica".

Fonte: Dire

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pizzaiolo palermitano a Scampia per un'iniziativa di solidarietà, ma manca l'illuminazione

PalermoToday è in caricamento