Cronaca

Vigili senza locali per custodire la merce sequestrata: scintille tra il comandante e il Patrimonio

In due distinte audizioni alla Sesta commissione, il capo della municipale Vincenzo Messina si è scagliato contro gli uffici. Gelarda e Anello: "Offerti immobili piccoli, disastrati, privi di certificazioni o impianti antincendio. Così si limita il contrasto all'abusivismo"  

La polizia municipale non ha locali idonei per custodire la merce sequestrata. Lo rendono noto i consiglieri leghisti della Sesta commissione, Alessandro Anello (vicepresidente) e Igor Gelarda, dopo le audizioni del comandante dei vigili Vincenzo Messina e della dirigente del settore Patrimonio Daniela Rimedio.

Finora le richieste, fatte dalla municipale da due anni a questa parte, sono andate a vuoto. Il motivo? L'elenco dei locali offerti dal Patrimonio è stato rispedito al mittente dal comandante Messina, che in due distinte audizioni in commissione Attività produttive (quella del 29 ottobre e del 3 dicembre) si è letteralmente scagliato contro l'ufficio del Patrimonio. Nel mezzo, il 30 novembre scorso, l'audizione della Rimedio.

Da questi incontri, spiegano Anello e Gelarda, è emerso che "i locali proposti dall’amministrazione comunale sono troppo piccoli, in condizioni disastrate, privi delle certificazioni, di impianti a norme o antincendio. Tra gli immobili individuati anche la Chimica Arenella, all’interno di una area che deve essere chiusa per il rischio crolli. Il risultato è che la municipale non può fare sequestri".

Nemmeno l'incontro con il vicesindaco con delega alla polizia municipale, Fabio Giambrone, ha sortito alcun risultato. "Questo è un problema gravissimo che l’amministrazione comunale deve risolvere in qualche modo, ragione per cui abbiamo chiesto la convocazione immediata in commissione del vicesindaco affinché venga trovata una soluzione immediata. Se non dovessimo avere risposte chiederemo al sindaco di convocare immediatamente gli uffici del Patrimonio del Comune: questa vicenda va risolta perché arreca un grave danno all'azione della polizia municipale nel contrasto in particolare del commercio ambulante abusivo".  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigili senza locali per custodire la merce sequestrata: scintille tra il comandante e il Patrimonio

PalermoToday è in caricamento