rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca

"Live surgery" dalla sala operatoria della chirurgia oncologica dell’ospedale Civico

Diretta dal dottore Pierenrico Marchesa

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

La Unità Operativa di Chirurgia Generale ad Indirizzo Oncologico dell’ ARNAS Ospedale Civico - Palermo, è chiamata oggi a partecipare, alla trendaduesima edizione del Congresso di Chirurgia dell' Apparato Digerente, organizzato dal Prof. Giorgio Palazzini dell' Università La Sapienza di Roma. L' Equipe Chirurgica, guidata dal Direttore, Dott. Pierenrico Marchesa, eseguirà in diretta, in collegamento streaming internazionale, un intervento chirurgico di asportazione di un raro tumore neuroendocrino duodenale, con tecnica robotica, e un secondo intervento di asportazione dello stomaco, per via mininvasiva laparoscopica, in cui la dissezione chirurgica sarà guidata dalla fluorescenza del colorante verde indocianina iniettato preventivamente in prossimità della lesione tumorale. Questa tecnica innovativa è realizzabile grazie alle telecamere laparoscopiche di ultima generazione che permettono di visualizzare sostanze fluorescenti con visione vicina all’infrarosso.

In pratica questa tecnologia permette al chirurgo di operare non solo basandosi sull’ausilio dei propri sensi e della sua esperienza ma di potere sfruttare un’interfaccia digitale che consente di riconoscere con maggiore sicurezza i tessuti invasi dalla malattia tumorale come i linfonodi loco-regionali. Il Dott. Marchesa ci ha parlato della sua attività: "Il Robot Da Vinci, in dotazione da alcuni mesi al complesso operatorio del Padiglione Oncologico dell' Ospedale Civico di Palermo, utilizzato anche dalla Urologia e dalla Ginecologia Oncologica, rappresenta oggi la piattaforma tecnologica più evoluta nel campo della chirurgia miniinvasiva dei tumori. Permette di eseguire con assoluta precisione la dissezione dei tessuti e pertanto risulta particolarmente vantaggiosa negli interventi complessi, come quelli sul fegato, sul pancreas e sulle vie biliari, rendendo più sicure procedure come le anastomosi intracorporee e le ricostruzioni vascolari. La nostra attività è comunque possibile solo grazie alla stretta collaborazione con altre Unità Operative della nostra Azienda, come l' Endoscopia Digestiva, la Radiologia Diagnostica/Interventistica, l’Anestesia/Rianimazione, l’Anatomia Patologica e ovviamente l' Oncologia Medica. Solamente un trattamento multidisciplinare ad elevata specializzazione può garantire al paziente oncologico il corretto approccio alla sua patologia”. Il congresso (e quindi le dirette dalla sale operatorie) si può seguire collegandosi al sito laparoscopic.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Live surgery" dalla sala operatoria della chirurgia oncologica dell’ospedale Civico

PalermoToday è in caricamento