Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Litiga con la compagna e la colpisce con una sedia, poi evade dai domiciliari: arrestato

Protagonista della vicenda un trentenne palermitano, che è stato rintracciato dai carabinieri fuori casa. I fatti sono avvenuti a Castelvetrano

Litiga con la compagna per futili motivi, la colpisce alla testa con una sedia ed esce di casa violando gli arresti domiciliari. Protagonista della vicenda un trentenne palermitano. I fatti sono avvenuti a Castelvetrano. L'uomo - residente nel paese in provincia di Trapani - è stato arrestato dai carabinieri. E' stato rintracciato dai militari fuori dalla propria abitazione dalla quale si era allontanato dopo una lite e l'aggressione alla propria convivente, che è stata costretta a ricorrere alle cure in ospedale. La donna ha poi deciso di lasciare la casa in cui conviveva con il palermitano.

Il 30enne, al termine delle formalità di rito, è stato dichiarato in arresto per evasione dai domiciliari e deferito in stato di libertà con l’accusa di maltrattamenti in famiglia. Nel corso del rito per direttissima, il giudice competente ha convalidato l’arresto operato dai carabinieri disponendo il ripristino della misura dei domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litiga con la compagna e la colpisce con una sedia, poi evade dai domiciliari: arrestato

PalermoToday è in caricamento