Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca

Lite tra connazionali vicino alla stazione centrale, quarantenne accoltellato nella notte

E' successo in via Gorizia. A raccontare tutto ai carabinieri è stato l'uomo che, ferito al basso ventre e alle gambe, ha trovato rifugio in un negozio ancora aperto e atteso l'arrivo del 118

Per poco una lite tra due uomini non si è trasformata in tragedia con uno dei due finito accoltellato. E' successo stanotte in via Gorizia, alle spalle della stazione centrale. Un quarantenne, di nazionalità straniera, sarebbe stato colpito con un'arma da taglio da un suo connazionale.

E' stato lui stesso, rimasto ferito nel corso della colluttazione, a raccontare ai carabinieri come sarebbero andate le cose. L'uomo, infatti, è stato colpito da fendenti alle dita, al basso ventre e alle gambe. La vittima ha trovato rifugio all'interno di un'attività commerciale, prima che i sanitari del 118 lo portassero al pronto soccorso del Civico in codice rosso. Per lui una prognosi di due settimane. 

Non si conoscono ancora le ragioni che hanno portato i due a litigare fino al culmine, raggiunto con l'accoltellamento. Adesso saranno i carabinieri a dover fare luce su quanto accaduto in via Gorizia, anche grazie all'ausilio dei sistemi di videosorveglianza. Gli occhi elettronici, infatti, potrebbero aver catturato qualcosa di utile alle indagini e capire cosa abbia spinto l'uomo a scagliarsi contro il suo connazionale armato di coltello. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite tra connazionali vicino alla stazione centrale, quarantenne accoltellato nella notte
PalermoToday è in caricamento