Cronaca Piazza Giulio Cesare

Litigano davanti al McDonald's, poi calci e pugni ai poliziotti: arrestati alla Stazione

In manette un palermitano pluripregiudicato di 19 anni e un giovane tunisino, entrambi legati da una profonda amicizia nata nel corso di un periodo trascorso insieme in carcere (erano infatti compagni di cella)

Resistenza, lesioni a pubblico ufficiale e danneggiamento: con questa accusa la polizia ha arrestato un palermitano di 19 anni, già pluripregiudicato nonostante la tenera età, Francesco Milone e Hassine Braham 23enne. E' successo di fronte al McDonald's della stazione centrale. Gli agenti della polizia ferroviaria - durante il regolare servizio di controllo - hanno notato a distanza due uomini e una donna, "impegnati" in una discussione animata.

I poliziotti si sono avvicinati per effettuare un controllo ma improvvisamente il palermitano di 19 anni si è scagliato contro un agente. I due sono finiti a terra. Poi Milone si è rialzato, accanendosi contro gli altri agenti con calci e pugni. Per "completare l'opera" il giovane palermitano ha rotto una vetrata del McDonald's.

Per aiutare il ragazzo è arrivato anche il tunisino, che scagliandosi contro gli agenti, ha tentato di liberare e far guadagnare la fuga all’amico. Un tentativo vano, visto che anche lui è stato bloccato e portato, assieme all’altro ragazzo, negli uffici della polizia ferroviaria. Qui i due sono stati identificati. Anche Hassine Braham è pluripregiudicato: ai poliziotti ha dichiarato di essere intervenuto a sostegno di Milone. "I due giovani - raccontano dalla questura - sono legati da una profonda amicizia nata nel corso di un periodo trascorso insieme in carcere: erano infatti compagni di cella". 

Nelle fasi concitate dell’arresto due agenti della Polfer hanno riportato traumi e contusioni varie e sono stati portati all'ospedale Civico. "Approfonditi accertamenti - conclude la polizia - hanno permesso di appurare come i due giovani, in compagnia di una ragazza, stessero discutendo per futili motivi". Per il tunisino è scattato anche il decreto di espulsione.  
       

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litigano davanti al McDonald's, poi calci e pugni ai poliziotti: arrestati alla Stazione

PalermoToday è in caricamento