rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca Uditore-Passo di Rigano / Via Casalini

"C'è da spostare una macchina": pugni e spari in strada, 26enne arrestato

E' successo all'Uditore: la lite ha avuto origine da una controversia stradale che ha visto protagonisti due automobilisti palermitani. La scena è stata vista da diversi residenti del quartiere che hanno avvisato il 113

Una lite scoppiata per futili motivi all'Uditore degenera in una sparatoria. A esplodere almeno due colpi, intorno alle 17 di ieri pomeriggio in via Casalini, un giovane, che è stato rintracciato e arrestato oggi dalla polizia. Si chiama Cristian Lucera e ha 26 anni. Tutto è nato da una "controversia" stradale che ha visto protagonisti due automobilisti palermitani.

Dalle parole si è subito passati ai fatti: i due - dopo avere iniziato a discutere - se le sono date di santa ragione. Lucera, secondo quanto racconta la polizia, "avrebbe lesionato il tendine di un dito al 'rivale' che gli aveva chiesto di spostare la sua auto, e forse irritato per averle prese a sua volta, si è vendicato sparando due colpi contro il furgone del suo 'contendente' prima di allontanarsi".

Ad assistere alla scena diversi residenti del quartiere che hanno avvisato il 113. I poliziotti dei “Falchi” della sezione “Contrasto al crimine diffuso” sono arrivati poco dopo e, grazie anche al racconto dei testimoni, sono riusciti prima a ricostruire i fatti e, successivamente a rintracciare Lucera nella sua abitazione al Cep, dove è stato arrestato per il reato di "porto abusivo di arma comune da sparo". Il ragazzo risulta anche indagato per i reati di danneggiamento e lesioni personali. Indagini in corso per ritrovare il fucile.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"C'è da spostare una macchina": pugni e spari in strada, 26enne arrestato

PalermoToday è in caricamento