Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca Addaura / Lungomare Cristoforo Colombo

Uccide cognato a picconate, si decide sull'arresto dell'omicida di 79 anni

La polizia continua a indagare sul delitto di Vincenzo Guercio, il pensionato di 78 anni che sabato è stato massacrato a colpi di piccone all'Addaura. Andrea Patti è accusato di omicidio: il giudice decide se convalidare l'arresto

La sezione omicidi della squadra mobile continua a indagare sull'omicidio di Vincenzo Guercio, il pensionato di 78 anni che sabato è stato massacrato a colpi di piccone all'Addaura. (GUARDA IL VIDEO DELL'ARRESTO). Una violenta lite tra cognati che è finita in tragedia. La polizia - due ore dopo la folle aggressione - ha arrestato Andrea Patti, 79 anni (nella foto a destra) che è accusato di omicidio. Oggi all'Istituto di medicina legale del Policlinico verrà eseguita l'autopsia sul cadavere di Guercio. L'omicidio si è consumato davanti alla loro abitazione, sul lungomare di via Cristoforo Colombo, tra l'Addaura e i Rotoli. Domani il giudice deciderà sulla convalida dell'arresto dell'uomo.

Patti Andrea-2

Prevale ancora l'incredulità dopo quasi 48 ore. Guercio, 78 anni, è stato trovato in un lago di sangue: soccorso pochi minuti dopo, è stato trasportato con un'ambulanza del 118 all'ospedale "Villa Sofia", in condizioni gravissime. Ma c'è stato poco da fare. E' morto dopo due ore di agonia. "Aveva la testa aperta come un cocomero - dice chi l'ha visto entrare al trauma center - chi lo ha ridotto così è una belva". La lite sarebbe esplosa - secondo le prime ricostruzioni - per questioni legate all'eredità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uccide cognato a picconate, si decide sull'arresto dell'omicida di 79 anni

PalermoToday è in caricamento