Zisa: sospetta siano rapinatori e li invita a uscire, due giovani pestano un commesso

Un 29enne è stato aggredito da due ragazzi dopo un'accesa discussione avvenuta in un negozio d'abbigliamento. Necessario l'intervento della polizia, entrambi sono stati denunciati per lesioni personali

(foto archivio)

Commesso aggredito con calci, pugni e colpi di casco in un negozio. Un bengalese, dipendente di un negozio di abbigliamento alla Zisa, è stato aggredito ieri pomeriggio da un ventenne e un ventunenne entrati poco prima all’interno dell’attività. L’uomo, temendo che i due non fossero entrati per acquistare qualcosa, li avrebbe invitati a uscire. Poi il caos.

I due ragazzi avrebbero iniziato a discutere animatamente con il commesso e il suo titolare ma in pochi secondi la situazione è degenerata. Parole grosse, insulti e infine la violenza. Secondo quanto ricostruito dalla polizia i due giovani avrebbe iniziato a picchiare il bengalese, un 29enne, colpendolo più volte alla testa con un casco da scooter.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pochi minuti dopo la telefonata al 113 sono intervenute le volanti di polizia che hanno ricostruito l’accaduto attraverso i racconti delle due parti. Al termine degli accertamenti i due giovani, con precedenti di polizia per furto e rapina, sono stati denunciati per il reato di lesioni personali. Il bengalese invece è stato accompagnato dal 118 in ospedale dov’è entrato in codice giallo con una brutta ferita alla testa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Pizzaiolo positivo al Coronavirus, chiuso lo storico panificio Graziano

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • Ragazzo scomparso da 11 giorni, l'angoscia della famiglia: "E' uscito a piedi e non è più rientrato"

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

  • Abbattuto il pilastro del cancello di Villa Igiea: assessore chiama i carabinieri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento