menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto archivio)

(foto archivio)

Zisa: sospetta siano rapinatori e li invita a uscire, due giovani pestano un commesso

Un 29enne è stato aggredito da due ragazzi dopo un'accesa discussione avvenuta in un negozio d'abbigliamento. Necessario l'intervento della polizia, entrambi sono stati denunciati per lesioni personali

Commesso aggredito con calci, pugni e colpi di casco in un negozio. Un bengalese, dipendente di un negozio di abbigliamento alla Zisa, è stato aggredito ieri pomeriggio da un ventenne e un ventunenne entrati poco prima all’interno dell’attività. L’uomo, temendo che i due non fossero entrati per acquistare qualcosa, li avrebbe invitati a uscire. Poi il caos.

I due ragazzi avrebbero iniziato a discutere animatamente con il commesso e il suo titolare ma in pochi secondi la situazione è degenerata. Parole grosse, insulti e infine la violenza. Secondo quanto ricostruito dalla polizia i due giovani avrebbe iniziato a picchiare il bengalese, un 29enne, colpendolo più volte alla testa con un casco da scooter.

Pochi minuti dopo la telefonata al 113 sono intervenute le volanti di polizia che hanno ricostruito l’accaduto attraverso i racconti delle due parti. Al termine degli accertamenti i due giovani, con precedenti di polizia per furto e rapina, sono stati denunciati per il reato di lesioni personali. Il bengalese invece è stato accompagnato dal 118 in ospedale dov’è entrato in codice giallo con una brutta ferita alla testa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento