Cronaca

Dall'albero Falcone alla manna: ecco la lista dei beni immateriali

L'assessorato dei Beni Culturali e dell'Identità Siciliana ha stilato un elenco di rappresentazioni, espressioni, conoscenze e tecniche entrate formalmente nel patrimonio culturale siciliano

La folla attorno all'albero Falcone in occasione di una commemorazione

C'è il ciclo produttivo della manna e l'albero Falcone, così come la Targa Florio e Portella della Ginestra. Sono solo alcune dei beni che l'assessorato dei Beni Culturali e dell'Identità Siciliana ha iscritto nel Registro delle eredità immateriali (Rei), redatto a partire dal 2005, e pubblicato nella Gazzetta ufficiale del 9 maggio. Nella lunga lista compaiono rappresentazioni, espressioni, conoscenze, celebrazioni e tecniche che fanno parte del già immenso patrimonio culturale siciliano.

Grazie a questo passaggio la Regione ha potuto identificare, e dunque registrare, tutti quegli aspetti e quelle realtà tipicamente siciliane da salvaguardare e promuovere, con un occhio di riguardo a quelli a rischio d'estinzione. Fanno parte dell'elenco numerose celebrazioni religiose, come la "Festa di li schietti" o la "Vampa di San Giuseppe", ma anche alcune maestranze e tecniche di lavorazione artigianale, come l'arte della ceramica di Collesano, la tessitura con telai storici dei comuni maroniti e l'arte orafo-argentiera palermitana (per scaricare e consultare l'elenco completo pubblicato nella Gazzetta Ufficiale, anno 68, numero 19 CLICCA QUI).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dall'albero Falcone alla manna: ecco la lista dei beni immateriali

PalermoToday è in caricamento