rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Scuola / Malaspina / Via Antonio Vivaldi, 60

Liceo scientifico Einstein, boom di iscritti: 5 classi traslocheranno in un altro istituto

In 7 anni alunni quasi raddoppiati in via Vivaldi, mentre sono calati gli studenti della sede di via Mongerbino dell'Einaudi-Pareto. La Città metropolitana ha disposto il trasferimento da un immobile all'altro. I genitori non ci stanno, ma il preside replica: "Bisogna scongiurare i doppi turni"

Da un lato c'è il liceo scientifico Einstein, di via Vivaldi, che negli ultimi anni ha quasi raddoppiato il numero di alunni, a due chilometri, in via Mongerbino, c'è la succursale dell'istituto superiore Einaudi-Pareto che assiste a un costante calo degli iscritti. Ed è per questo motivo che la Città metropolitana, sollecitata da tempo dal preside dell'Einstein, Giuseppe Polizzi, ha individuato nei locali della scuola, vicina alla rotonda di viale Lazio, cinque aule dove poter ospitare altrettante classi dello scientifico. Una decisione che però ha fatto storcere il naso ad alcuni genitori degli studenti del liceo.

"Siamo stati convocati per una riunione che si terrà domani (28 settembre, ndr) alle 15, il dirigente scolastico riferirà sul trasferimento dell'intera sezione I. Si tratta di uno spostamento da una zona all'altra della città che causerà parecchi disagi alle famiglie", dice Nicola Alessi, padre di un'allieva che frequenta una delle classi in procinto di traslocare. "La zona purtroppo - aggiunge - è poco servita anche dai mezzi pubblici e d'altro canto uno dei motivi per cui molti hanno scelto la scuola è la vicinanza rispetto alle nostre abitazioni. Inoltre la sezione I - conclude Alessi -  è una sperimentale e Cambridge, necessita di laboratori ed infrastrutture di supporto che ci chiediamo se possono essere garantite".

Il dirigente Polizzi però spiega: "Il problema è molto più ampio e riguarda tutta la scuola.  Dall'anno scolastico 2015/2016 a oggi il nostro liceo è passato da meno di 700 a 1.300 alunni, ovvero da 36 classi a 54 classi e nell'immobile dove ci troviamo, in via Vivaldi, abbiamo una cinquantina di aule". Così, da quando, lo scorso 19 settembre, sono ripartite le lezioni, il preside ha dovuto far fronte a un'emergenza: "Abbiamo studenti allocati in biblioteca e in ogni angolo della scuola, ma non è modo di fare didattica", aggiunge. "L'assegnazione di 5 aule ci consentirebbe di evitare i doppi turni che sto cercando di scongiurare in ogni modo perché creerebbero ancor più disagi". Il trasferimento dovrebbe concretizzarsi non appena sarà messo a punto il nuovo piano di sicurezza, visto l'arrivo di altri alunni e docenti nei locali di via Mongerbino.

Dietro la singola vicenda che riguarda l'Einstein e l'Einaudi-Pareto, c'è anche una tendenza che vede crescere il numero di studenti che preferiscono il liceo scientifico agli istituti superiori. "Questa scelta va rispettata - sostiene Polizzi - non possiamo dire alle famiglie che non possiamo più accettare iscritti e quasi certamente, nei prossimi anni, avremo bisogno di altre aule. Anche perché l'assegnazione dei plessi va rifatta perché è basata su numeri della popolazione scolastica relativi a 20 anni fa".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Liceo scientifico Einstein, boom di iscritti: 5 classi traslocheranno in un altro istituto

PalermoToday è in caricamento