menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Comune di Termini Imerese

Il Comune di Termini Imerese

"Furbetto del cartellino" a Termini Imerese, avviato l'iter per il licenziamento

Lo ha deciso il commissario straordinario per il dipendente comunale accusato di accesso abusivo a sistema informatico, falsa attestazione di servizio e truffa. Grazie alle sue conoscenze era capace di modificare gli orari effettivi di entrata e uscita

Avviato l’iter per il licenziamento del "furbetto del cartellino" che lavorava per l’amministrazione di Termini Imerese. Così ha deciso il commissario straordinario del Comune per Carlo Ventimiglia, 57 anni, sospeso dal servizio e accusato di accesso abusivo a sistema informatico, falsa attestazione di servizio e truffa, aggravati dalla recidiva e dalla qualifica di operatore di sistema e incaricato di pubblico servizio.

Le indagini di polizia giudiziaria hanno consentito di rilevare "una particolare condotta illecita  - spiegano dalla Procura - dalle modalità uniche ed eccezionali, che consentiva all’indagato di alterare i propri orari di servizio. L’indagato, sfruttando le sue conoscenze informatiche, riusciva a introdursi nel sistema informatico del Comune, modificando l’orario del terminale di rilevazione delle presenze, inserendo una timbratura a piacimento".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento