Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca

Museo Riso, all'asta la biografia della pornostar Lea Di Leo: tremano politici e calciatori

Una bozza di 19 pagine: tra le opere d'arte e gli oggetti di antiquariato battuti al Museo, c'è anche il libro-scandalo dell'attrice hard

L'ex pornostar Lea Di Leo fa ancora rumore. Sì, perché nella prestigiosa asta di opere d’arte e oggetti di antiquariato che si è tenuta lo scorso weekend al Museo Riso, è stata battuta anche una busta con la bozza del libro della pornodiva, alla presenza di Stefania Petyx, inviata di Striscia La Notizia.

Nello specifico, è "spuntata" una busta, firmata e sigillata dall’artista "Mr. Richichi", contenente le prime diciannove pagine della bozza autobiografica del libro mai uscito. Si tratta della pubblicazione autobiografica di Sonia Faccio (questo il vero nome della pornoattrice) in cui vengono fornite rivelazioni scottanti sul lato sessuale di diversi calciatori. Oltre a star della musica, politici, attori, giornalisti e perfino un vescovo. 

Qualche anno fa la notizia della pubblicazione aveva creato un vero e proprio scandalo mediatico, e un servizio de Le Iene, aveva raccontato di presunti ricatti, con richieste di denaro, a diversi vip per "uscire" dalla biografia, sollecitando così anche l’avvio di un procedimento giudiziario. Il video due mesi fa era stato mostrato al Museo Riso. E il libro ora "ritorna" in circolo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Museo Riso, all'asta la biografia della pornostar Lea Di Leo: tremano politici e calciatori

PalermoToday è in caricamento