rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca

Lia Sava procuratore generale di Palermo: è la prima donna a ricoprire questo incarico

Attualmente pg a Caltanissetta, è stata sostituto procuratore a Brindisi e poi a Palermo. Succede a Roberto Scarpinato, andato in pensione nel gennaio scorso

Il plenum del Consiglio superiore della magistratura ha nominato Lia Sava procuratore generale di Palermo. E' la prima donna a ricoprire questo incarico. Attualmente pg a Caltanissetta, è stata sostituto procuratore a Brindisi e poi a Palermo, e procuratore aggiunto a Caltanissetta.

Succede a Roberto Scarpinato, andato in pensione a settant’anni nel gennaio scorso. Cinquantotto anni, Lia Sava è stata nominata con voto unanime del Csm. Ha svolto tutta la carriera tra la Puglia di cui è originaria, e Palermo, dove ha lavorato nella Dda sin dai tempi del procuratore Gian Carlo Caselli: ha condotto delicate inchieste su Cosa Nostra ed è stata tra i pm dell'inchiesta sulla trattativa Stato-mafia. E' stata lei a rappresentare l'accusa nel processo d'appello denominato 'Borsellino quater' e nel processo 'Capaci bis', terminati con la conferma delle condanne di primo grado.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lia Sava procuratore generale di Palermo: è la prima donna a ricoprire questo incarico

PalermoToday è in caricamento