Lezioni a scuola sospese: "Noi il coronavirus non lo paghiamo sulla nostra pelle"

Assistenti igienico-personale precari senza retribuzione e e riconoscimento del servizio nei giorni di sospensione delle lezioni a scuola

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Come Assistenti igienico-personale precari degli studenti disabili, dipendenti delle Coop Sociali, in servizio nelle scuole superiori di Palermo e provincia e delle scuole di primo grado di diversi comuni del comprensorio, vogliamo avere garantita sia dalle istituzioni, regione/assessorato famiglia, Città Metropolitana di Palermo e Comuni, sia dalle Coop Sociali la copertura piena delle giornate di sospensione delle lezioni nelle scuole sia in termini di riconoscimento del servizio sia in termini di retribuzione, perchè si tratta di causa di forza maggiore non imputabile in alcun modo quindi a noi lavoratrici e ai lavoratori precari che anzi in questa occasioni abbiamo pieno diritto ad essere maggiormente tutelati, così come sta accadendo per tutti gli altri lavoratori e lavoratrici che prestano servizio a diverso titolo nel mondo della scuola.

Peraltro la copertura finanziaria di queste giornate rientra pienamente nel budget delle risorse stanziate dagli Enti istituzionali di riferimento, nello specifico per il periodo di servizio degli Assistenti igienico - personale di Palermo e provincia a Palermo e provincia scuole superiori fino al 16 maggio e nelle scuole di I grado dei comuni limitrofi fino a giugno: E' illegale e vergognoso che veniamo lasciati assolutamente scoperti! Che cosa vuole fare in tal senso il governo nazionale? Che cose vuole fare per sanare una situazione grave e vergognosa il Presidente della Regione Musumeci? Perchè noi facciamo parte di un bacino di tanti lavoratori, migliaia solo in Sicilia, che stanno subendo un danno grave senza lavoro e senza stipendio, così come tantissimi altri lavoratori e lavoratrici del Terzo settore in tutta Italia.

Lunedì 9 marzo, in occasione dello sciopero delle donne, precarie e precari scenderanno in protesta. Noi il coronavirus non lo paghiamo sulla nostra pelle! Le giornate di sospensione devono valere anche per noi e devono essere retribuite.

Assistenti igienico-persoanle Slai Cobas per il sc Palermo e provincia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento