Asp, poliambulatorio di Lercara: realizzata la nuova area di radiologia

L'azienda sanitaria provinciale ha investito 600 mila euro. A disposizione degli utenti anche un mammografo, macchinaro che sarà utilizzato sia per e attività di screening che per esami clinici prenotabili attraverso il cup

Il Direttore del Distretto di Lercara, Silvana Muscarella, ed il Direttore generale dell'Asp di Palermo, Antonio Candela

Nuove attrezzature in locali ampliati e ristrutturati. E’ la nuova Area di radiologia del Poliambulatorio di Lercara Friddi. Alla presenza del Direttore generale dell’Asp di Palermo, Antonino Candela, è stato attivato, tra l’altro, questa mattina il mammografo, macchinaro che sarà utilizzato sia per e attività di screening che per esami clinici prenotabili attraverso il cup (Centro Unifctao di Prenotazione).

"Proseguiamo nel nostro percorso di una sanità che sempre più va incontro alla gente – ha sottolineato il manager dell’Azienda sanitaria – l’Asp lavora in due direzioni, e cioè con manifestazioni itineranti in Piazza, ma anche con la capillarizzazione dell’offerta sanitaria territoriale. A Lercara Friddi è stata realizzata un’Area radiologica nuova ed efficiente, dotata delle più moderne attrezzature. Una struttura che consente di far diventare anche l’ambulatorio, uno dei 5 Centri di riferimento della provincia per lo screening del tumore alla mammella. Ma non solo screening, le donne del territorio avranno anche l’opportunità di usufruire della struttura per mammografie cliniche, cioè prenotabili attraverso i normali canali”.

Il carcinoma della mammella è il tumore più frequente tra le donne, con 36.000 nuovi casi ed 11.000 decessi all’anno in Italia. Anche se in Sicilia l’incidenza è inferiore, rappresenta la prima causa di morte nelle donne (17% delle morti per tumore). "La mammografia – ha spiegato Candela – è l’esame più efficace per diagnosticare precocemente i tumori al seno perché consente di individuare anche lesioni piccole. Negli ultimi 6 mesi, attraverso gli esami fatti nell’ambito delle manifestazioni ‘Asp in Piazza’, sono stati diagnosticati 9 tumori al seno, consentendo, così di intervenire precocemente”.

L’investimento per la realizzazione della nuova “Radiologia” del Poliambulatorio di Lercara Friddi ammonta complessivamente a 600 mila euro. In 150 mq., sono accolte 5 “sale” con mammografo, ortopantomografo, telecomandato e ‘pensile’ (diagnostica radiologica compatta digitale diretta). Una sala è dedicata all’accettazione ed una, dotata di collegamento al sistema ris-pacs per la consultazione a distanza degli esami, alla refertazione. “La dotazione tecnologica e la riorganizzazione della struttura – ha sottolineato il Direttore del Distretto 38 di Lercara Friddi, Silvana Muscarella - permetteranno di elevare ulteriormente la qualità delle prestazioni erogate. Agli utenti di un Poliambulatorio tra i più frequentati dell’Azienda, viene offerto un percorso assistenziale qualitativamente e professionalmente adeguato alle domande di salute del territorio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lite dopo gli insulti alla moglie, sparatoria allo Zen: fermato un pregiudicato

  • Zona via Belgio, si suicida lanciandosi dal quarto piano: paura davanti a una scuola

  • Si cercano portalettere, Poste Italiane assume anche a Palermo

  • Allo Zen si torna a sparare, 48enne grave in ospedale

  • Falliscono colpo in casa e si "imbucano" a veglia funebre per evitare i carabinieri, 2 arresti

  • Detenuto suicida in carcere, indagata per omicidio colposo la direttrice del Pagliarelli

Torna su
PalermoToday è in caricamento