Lercara, il Colle Madore non spaventa più: sì alla costruzione di una barriera paramassi

La Regione ha stanziato un milione di euro e ha già avviato l'iter per acquisire il progetto esecutivo

A Lercara Friddi il Colle Madore è assai rinomato per avere alimentato in passato l'economia della zona con i suoi giacimenti di zolfo e di gesso ma anche per il ritrovamento di un antico insediamento sicano che lo ha fatto diventare un sito archeologico. C'è però un altro aspetto che lo rende degno di attenzione ed è il movimento franoso che da una decina d'anni insiste sul versante che si trova ad est del centro abitato e dal quale continuano a staccarsi massi che mettono a repentaglio l'incolumità della gente e l'integrità delle abitazioni che si trovano a valle.

"Decisivo - spiegano dalla Regione - l'intervento dell'Ufficio contro il dissesto idrogeologico, guidato dal presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, che per realizzare il tanto atteso intervento di messa in sicurezza ha stanziato un milione di euro e ha già avviato l'iter per acquisire il progetto esecutivo". La gara pubblicata dalla Struttura commissariale, diretta da Maurizio Croce, si concluderà il prossimo tre novembre.

Tra le opere in programma, c'è soprattutto la costruzione di una barriera paramassi ai piedi del costone pericolante. Sarà necessario, inoltre, eliminare dalle pareti le porzioni di roccia instabili, procedere all'imbracatura di tutti quegli elementi che potrebbero subire un distacco ed eseguire una serie di interventi, anche sotto il profilo idraulico, che possano arrestare i fenomeni erosivi e ridare solidità al colle.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sottopassi di viale Regione chiusi, allagamenti e spiaggia "sparita": Palermo dopo una notte di maltempo

  • Coronavirus, ordinanza di Musumeci: in Sicilia negozi chiusi la domenica e nei festivi

  • "Caricate i posti o la Sicilia diventa zona rossa": bufera per l'audio del dirigente della Regione

  • Dal nuovo Riina al nipote di Michele Greco, boss ballano la techno: spot shock di Klaus Davi

  • Tamponi nelle scuole, l'Asp rende noto il calendario: ecco gli istituti coinvolti

  • Incidente al drive in della Fiera, malore dopo il tampone: marito e moglie con auto contro il muro

Torna su
PalermoToday è in caricamento