Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

All’aeroporto di Boccadifalco le melodie del Brass Group per il finale de "Le vie dei Tesori"

Circa 1.400 i visitatori che, nelle settimane della manifestazione, hanno sorvolato la città grazie alla disponibilità dei piloti dell'Aeroclub. Il presidente Fabio Giannilivigni: "Felici di essere stati coinvolti nella manifestazione"

Foto Angelo Lodetti

L'hangar dell'aeroclub Albanese, all'aeroporto di Boccadifalco, e i rifugi sotterranei costruiti durante la seconda guerra mondiale hanno fatto da cornice all'esibizione degli ensemble acustici del Brass Group. Si è conclusa così, ieri sera, l'edizione de Le vie del Tesori. Dal cinque ottobre scorso migliaia di persone hanno visitato lo scalo, scoprendone i segreti. E sono stati circa 1.400 i visitatori che hanno sorvolato la città grazie alla disponibilità dei piloti dell'Aeroclub. Per tutti anche 

"Siamo felici - dice il presidente Fabio Giannilivigni - di essere stati coinvolti nella manifestazione. Abbiamo offerto un punto di vista certamente singolare, un modo per vedere la città con occhi diversi. L'adesione è stata molto alta e abbiamo anche dovuto incrementare i turni che avevamo predisposto. E' solo una delle tante attività che portiamo avanti in un'ottica di apertura con il territorio. E' ormai un appuntamento fisso, ad esempio, l'incontro con i ragazzi che hanno delle disabilità o con quelli che vivono in sitazioni di marginalità socio-economica. Adesso guardiamo con attenzione all'estate, per il settantesimo anniversario del giro aereo internazionale di Sicilia. Un evento nell'evento, per il quale stiamo già lavorando".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

All’aeroporto di Boccadifalco le melodie del Brass Group per il finale de "Le vie dei Tesori"

PalermoToday è in caricamento