Cronaca Politeama / Via Domenico Scinà

Talent show canoro sponsorizzato dai Tantillo, "Le Iene" a Borgo Vecchio

Enrico Lucci nel cuore del quartiere per assistere alla manifestazione. Le parole dei genitori dei "potenziali astri nascenti del canto". Ad organizzare l'evento il comitato guidato dai Tantillo. Alcuni di loro sono stati arrestati per mafia a dicembre

Enrico Lucci è stato alla festa dedicata alla patrona del quartiere, Sant’Anna. Un grande palco, tanti giovani a esibirsi di fronte a una folla festante. Ad organizzare la manifestazione canora, considerata da molti come un "trampolino di lancio", il comitato guidato dalla famiglia Tantillo. Alcuni di loro, lo scorso 16 dicembre, sono stati arrestati nell’operazione dei carabinieri “Panta Rei” perché considerati reggenti di Borgo Vecchio e gestori di un traffico di droga. L'evento cui ha partecipato la "iena" si è svolto nel luglio 2015, ma la puntata è andata in onda su Mediaset solo ieri.

GUARDA IL SERVIZIO

Tra un’esibizione, un saluto al comitato organizzativo dei Tantillo e tanti altri agli "ospiti dello stato", i detenuti che seguono tramite tv i festeggiamenti, Lucci si intrattiene con i genitori di alcuni dei giovani cantanti. "Stiamo investendo una bella cifra, circa 10 mila euro a figlia", spiegano marito e moglie. Poi sul palco è la volta di Alessio, 6 anni. Dopo l’ennesimo ringraziamento al comitato il piccolo si concentra sulla sua performance, mentre il padre lancia le sue cartoline al pubblico e poi spiega: "Ci conto molto, abbastanza". Fra i presenti anche un uomo sulla sessantina che ironicamente commenta: "Oggi sono più i cantanti che i semafori. Ma come siamo combinati?".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Talent show canoro sponsorizzato dai Tantillo, "Le Iene" a Borgo Vecchio

PalermoToday è in caricamento