Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca Calatafimi / Piazza Indipendenza

Piazza Indipendenza, regionali in piazza contro i tagli

I lavoratori in piazza nonostante la pioggia. Chiedono al governo di rivedere le norme previste dalla legge finanziaria per il comparto. I manifestanti hanno dato vita a sit in e blocchi stradali. Inevitabili le ripercussioni sul traffico in tutta la zona

La manifestazione

Governo e sindacati non trovano l'accordo, così dipendenti regionali e lavoratori delle compartecipate scendono in piazza. Da ore, nonostante la pioggia, i lavoratori stanno manifestando davanti alla presidenza della Regione. I manifestanti, un migliaio, hanno dato vita a sit-in e blocchi stradali. Inevitabili le ripercussioni sul traffico in tutta la zona.

I sindacati protestano contro le norme della manovra finanziaria su permessi sindacali, mobilità, prepensionamenti, riduzione del salario accessorio e equiparazione del trattamento pensionistico a quello degli statali. Ieri a Palazzo d'Orleans le organizzazioni sindacali, che per venerdì hanno confermato una giornata di sciopero generale, hanno incontrato il governatore Rosario Crocetta, ma le trattative si sarebbero interrotte, secondo le organizzazioni dei lavoratori, per la posizione rigida dell'assessore regionale all'Economia Alessandro Baccei sulla possibilità di rivedere le norme della finanziaria.

"Occorre convocare subito un tavolo tecnico e trovare soluzioni concrete e non penalizzanti per i lavoratori della Pubblica amministrazione - sostiene Luca Crimi, segretario regionale della Uil Fpl - . Si devono mettere a posto i conti disastrati della Regione è un compito assai difficile ma non possiamo rimanere schiacciati dalle contraddizioni interne a questo governo su come procedere".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Indipendenza, regionali in piazza contro i tagli

PalermoToday è in caricamento