Lavoro e sicurezza, incontro di Confintesa a Palazzo delle Aquile

Venerdì 29 dalle 16 il confronto con politici e tecnici del settore

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“Lavoro, sicurezza, salute: un trinomio possibile?”. E’ questo il titolo del convegno che si terrà domani, venerdì 29 novembre, presso l’Aula Rostagno di Palazzo delle Aquile a Palermo. L’iniziativa, organizzata da Confintesa Funzione pubblica, vedrà dalle 16 confrontarsi sindacalisti, politici e tecnici sui temi della sicurezza e della salute dei dipendenti pubblici, alla luce di quanto successo negli uffici giudiziari di Bari o di Palermo. “Lavoro, sicurezza e salute sono tre temi strettamente connessi – spiega Confintesa Fp – e che hanno a che fare con il benessere dei lavoratori, tutelato dalla Costituzione. Garantire la salute nei luoghi di lavoro è un obbligo giuridico, oltre che morale, ed è ora che le istituzioni si facciano carico del problema risarcendo chi subisce un ingiusto danno”. A introdurre i lavori sarà il segretario di Confintesa Fp Palermo Cristoforo Alvich; dopo i saluti di Domenico Amato (segretario Confintesa Palermo) e di Giuseppe Monaco (segretario Confintesa Fp Sicilia), si alterneranno il deputato M5s Filippo Perconti, la deputata FdI Carolina Varchi, l’esponente del Pd Teresa Piccione, il sovrintendente sanitario Inail Sicilia Giovanna Maira e l’avvocato Marcello Longo. Le conclusioni saranno affidate al segretario generale di Confintesa Fp Claudia Ratti.

Torna su
PalermoToday è in caricamento