rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Cronaca

I disabili e il lavoro che non c'è: "Difficoltà due-tre volte più alte e per più tempo di chiunque altro"

Se ne parlerà nel corso di un meeting Cisl che si svolgerà domani (a partire dalle 9) presso l'Ecomuseo del mare di via Messina Marine

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Come rendere concreto il diritto al lavoro dei disabili. Se ne parlerà nel corso di un meeting Cisl che si svolgerà domani, lunedì 27 febbraio (a partire dalle 9) presso l'Ecomuseo del mare di via Messina Marine. “Le persone con disabilità hanno una probabilità di non trovare lavoro due-tre volte più alta e per più tempo di chiunque altro”, sottolinea il sindacato, che si confronterà sul tema con istituzioni e associazioni.

Previste testimonianze e best practices. E l'intervento dell'assessore regionale del Lavoro, Nuccia Albano S'intitola 'LavorAbile. Percorsi di inclusione lavorativa delle persone con disabilità', il meeting organizzato dalla Cisl Sicilia sul tema dell'attuazione concreta per i disabili, del diritto al lavoro. “Le persone con disabilità - osserva la Cisl - hanno una probabilità di non trovare lavoro due-tre volte più alta e per più tempo delle cosiddette persone normodotate. E questo non è giusto e non ci piace”. Il meeting metterà a confronto sindacato, istituzioni e associazioni dei disabili. E prevede anche il racconto di testimonianze e 'best practices'.

Si aprirà con gli interventi di Rosanna Laplaca, segretaria regionale Cisl Sicilia; Silvia Stefanovichj, responsabile Disabilità e inclusione della Cisl nazionale; Roberto Speziale, presidente nazionale Anffas; Alessandro Albanese, presidente di Confindustria Sicilia. Ancora, di Salvatore Ferranti, presidente della Filiera Sanità e vicepresidente di Confapi Sicilia; di Nuccia Albano, assessora regionale della Famiglia, delle politiche sociali e del lavoro. E di Giovanni Asaro, direttore regionale Inail.

A concludere sarà Sebastiano Cappuccio, segretario generale della Cisl Sicilia. Illustreranno le testimonianze: Piera Calderone, Diversity & disability manager della Caronte & Tourist; Calogero Zarcone, docente non vedente di Filosofia e pedagogia. E Carmen Diodato, ballerina sorda del corpo di ballo del Massimo di Palermo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I disabili e il lavoro che non c'è: "Difficoltà due-tre volte più alte e per più tempo di chiunque altro"

PalermoToday è in caricamento