Balestrate, strada d'accesso al porto: assegnati i lavori di completamento

La ditta Parisi V. Costruzioni srl- Zedil srl ha presentato l'offerta più vantaggiosa, con un ribasso del 17,68% sulla base d'asta. Il sindaco Rizzo: "Entro un anno l'opera sarà finita"

Aggiudicati i lavori di completamento della strada di accesso al porto di Balestrate. Fra 221 partecipanti, è stata la ditta Parisi V. Costruzioni srl- Zedil srl, un’Ati con sede in Agrigento, con un ribasso del 17,68% a presentare l'offerta più vantaggiosa. La base d'asta era di 1.830.000 euro. Il progetto prevede anche la regimentazione delle acque piovane, la realizzazione dei marciapiedi e dell'impianto di pubblica illuminazione, l'acquisto di elementi di arredo urbano come essenze vegetali, panche, cestini porta rifiuti e staccionate, ma anche la messa in sicurezza del versante compreso tra la ferrovia e la strada, con un intervento di consolidamento. La durata prevista dei lavori è di un anno. Per realizzare i lavori a marzo 2019 il Comune ha ottenuto dal ministero dell'Interno un finanziamento da due milioni e cinquecentomila euro. 

“Il completamento della strada di accesso al porto - dichiara il sindaco Vito Rizzo -  che interessa circa 400 metri era il principale obiettivo in termini di infrastrutture che ci eravamo posti quando ci siamo presentati agli elettori, essere riusciti a trovare subito il finanziamento ed aver espletato le procedure di gara entro i termini molto stringenti del ministero degli Interni è motivo di grande soddisfazione. Voglio ringraziare l’ufficio Lavori Pubblici per il lavoro svolto in questi mesi su questo progetto, così come per i tantissimi altri finanziamenti ottenuti. Un grazie va al Presidente della Regione per aver seguito passo dopo passo tutto l’iter autorizzativo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Nuovo Dpcm "spacca weekend" e spostamenti vietati: si cambia colore tra sabato e domenica?

  • Coronavirus, quasi duemila contagi in 24 ore: la Sicilia presto sarà "zona rossa"

  • Coronavirus, Musumeci chiede la zona rossa a Conte: "Altrimenti firmo io l'ordinanza"

  • Nuovo Dpcm: Governo conferma l'ipotesi dello stop all'asporto per i bar dopo le 18

  • La quindicenne costretta a prostituirsi: "Mi davano anche 150 euro a rapporto, ero un oggetto"

Torna su
PalermoToday è in caricamento