rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Cronaca

M5S, Varrica in pressing su Cancelleri: "Si sblocchino i lavori ai cantieri navali e all'interfaccia porto-città"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Il deputato nazionale del M5S Adriano Varrica in pressing sul sottosegretario alle Infrastrutture Giancarlo Cancelleri per sbloccare i lavori al bacino da 150 mila tonnellate dei cantieri navali e il restyling dell'interfaccia porto-città.

“Ho incontrato il sottosegretario Cancelleri - spiega Varrica - che mi ha garantito un impegno tempestivo per mettere nelle condizioni il Presidente dell'Autorità di sistema portuale, Pasqualino Monti, di bandire le gare e far partire i lavori sia per il bacino del cantiere navale, sia per il waterfront. Nel primo caso si tratta di una rimodulazione temporale del finanziamento, nel secondo di reperimento delle risorse”. 

Il pressing del deputato palermitano del Movimento 5 Stelle è dovuto al temporaneo rallentamento subito dal mega finanziamento. "Con i governi guidati da Giuseppe Conte - spiega Varrica - abbiamo portato a Palermo 120 milioni di investimenti per il rilancio del cantiere navale e oltre 25 milioni per la riqualificazione del molo trapezoidale, i cui lavori sono già in corso. A questi dovevano aggiungersi i fondi per la realizzazione dell'interfaccia porto-cittá che invece hanno subito una battuta d'arresto col governo Draghi. In questi anni - conclude l’esponente cinquestelle - ho profuso il massimo impegno per supportare l'azione efficace e lungimirante dell'Autorità di sistema portuale guidata dal Presidente Monti. Non possiamo vanificare questo percorso per dettagli all'ultimo miglio”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

M5S, Varrica in pressing su Cancelleri: "Si sblocchino i lavori ai cantieri navali e all'interfaccia porto-città"

PalermoToday è in caricamento