Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Ferro di Cavallo, Orlando e i vertici dell'Amap disertano audizione all'Ars: è polemica

L'opera dovrebbe permettere a Mondello e rioni limitrofi (come Partanna) di evitare gli allagamenti in caso di forti piogge. Caronia: "Mancanza di sensibilità istituzionale, dopo 13 anni il Comune va commissariato". Ferrandelli rincara la dose: "Dal sindaco un atto di vigliaccheria politica"

Allagamenti a Partanna Mondello

Il sindaco Orlando e i vertici dell'Amap disertano l'audizione convocata in commissione Territorio e Ambiente sui lavori al cosiddetto Ferro di Cavallo. Ed è polemica. La deputata Marianna Caronia parla di "mancanza di sensibilità istituzionale" e va dritto al sodo: "E' emersa in modo inequivocabile la responsabilità del Comune di Palermo per un appalto fermo da ben 13 anni. Il Comune è stazione appaltante, proprio per questo è ancora più grave che il Comune e l'Amap non abbiano risposto alla convocazione".

Caronia, che oggi all'Ars ha presieduto la seduta della commissione Territorio e Ambiente, chiede che "si proceda ad un commissariamento del Comune su questa opera, anche per fare chiarezza su quali progetti più complessivi ha in cantiere per affrontare in modo organico il problema degli allagamenti, degli scarichi fognari e del loro trattamento".

Abusivismo, vertice Anci-Miccichè: "Sindaci devono denunciare"

La commissione ha deciso all'unanimità di convocare la prosima settimana il sindaco Orlando e l'Amap. Polemica chiusa? Niente affatto. A rincarare la dose ci pensa Fabrizio Ferrandelli, leader dei Coraggiosi a Sala delle Lapidi: "Da Orlando un atto di vigliaccheria politica. Proprio quella vigliaccheria politica di cui il sindaco, al piano di sopra della riunione in corso, accusava il Presidente della Regione". Orlando oggi è intervenuto a margine di una riunione dell'Anci, convocata nella Sala Rossa di Palazzo dei Normanni, per discutere del ddl antiabusivismo del governo regionale.

Con il Ferro di Cavallo, "opera per cui ci sono i finanziamenti", a Mondello e rioni limitrofi (come Partanna) si potrebbero evitare gli allagamenti in caso di forti piogge. "Oggi - conclude Ferrandelli - abbiamo fatto un buco nell’acqua e siamo costretti a riaggiornarci alla presenza di chi ha responsabilità di stazione appaltante, ossia il Comune di Palermo con il sindaco in testa. I cittadini aspettano da anni i lavori per scongiurare danni e mettere in sicurezza il territorio, nel disinteresse di chi dovrebbe amministrare".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferro di Cavallo, Orlando e i vertici dell'Amap disertano audizione all'Ars: è polemica

PalermoToday è in caricamento