menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto archivio)

(foto archivio)

L’estate calda del traffico, cantieri al Foro Italico e in viale Regione Siciliana

Gli operai al lavoro nel lungomare cittadino per la realizzazione del collettore fognario da collegare al depuratore di Acqua dei Corsari. Manutenzione per il cavalcavia all'altezza di via Ernesto Basile

Operai, transenne e traffico al Foro Italico. Sono iniziati oggi i lavori nella strada che costeggia il lungomare cittadino dove è partito il cantiere per la realizzazione del collettore fognario che servirà a convogliare gli scarichi nel depuratore di Acqua dei Corsari. Gli automobilisti palermitani, però, potrebbero imbattersi in altre zone calde, come quella di corso dei Mille e di viale Regione Siciliana, all’altezza di via Ernesto Basile.

Il progetto per il collettore fognario ha subito un ritardo a causa di una deviazione del percorso delle tubature che si è resa necessaria per la presenza dei bastioni nei pressi di Porta dei Greci. Per questa ragione i tecnici hanno dovuto pensare a un’alternativa, supportata dallo studio del terreno e dei sottoservizi al Foro Umberto I. Dopo mesi, quindi, sono stati avviati i lavori che interesseranno sia gli automobilisti provenienti dalla Cala che quelli in arrivo da via Messina Marine.

In programma anche per oggi l’avvio del cantiere mobile sulla Circonvallazione, dove sono stati disposti degli interventi d’urgenza nel cavalcavia all’altezza di via Ernesto Basile, con gli operai al lavoro dalle 8 alle 14. Sempre in viale Regione è partita la manutenzione dell’asfalto, minacciato dalle radici degli alberi che hanno provocato alcuni rigonfiamenti pericolosi per le auto e soprattutto per le moto. Per questa ragione il limite di velocità, nel tratto che va dalla rotonda di via Oreto a viale Lazio, è stato portato da 70 a 50 km/h, mentre all’altezza del ponte Corlone il limite è sceso a 30 km/h.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento