Cronaca Terrasini

Laurea bis a 84 anni, il neo dottore rilancia: "Sto già pensando alla prossima impresa"

Parla a PalermoToday Angelo Censoplano. Un passato nella politica locale, una moglie, quattro figli ma soprattutto tanta voglia di imparare. "Ho dovuto scrivere la tesi al pc e inviarla via mail. Le pare strano? Guardi che sono anche su Facebook..."

La curiosità di imparare e ampliare la propria cultura, nonostante l'età. E' questa la motivazione che ha spinto Angelo Censoplano, 84enne di Terrasini, a prendere la seconda laurea, a tre anni di distanza dalla prima e realizzare così "il sogno che accarezzava gelosamente da una vita intera".

Ieri Angelo Censoplano, già dottore in Scienze aziendali, management e organizzazione da pochi anni, ha fatto il bis diventando dottore anche in Relazioni internazionali all'Università di Palermo. Elegantissimo, aveva indosso un abito scuro e un papillon rosso, l'84enne ha discusso davanti alla commissione d'esame una tesi di Sociologia sulla modernità di George Sinnel. "Una tesi - racconta a PalermoToday, con una serenità degna di nota - che ha dovuto scrivere al pc e inviare via e-mail". Nulla di impossibile, ci dice, "con il computer non sono bravissimo, ma me la cavo e sono anche su Facebook, se mi chiede l'amicizia l'accetto".

Nonostante l'intraprendenza, prendere due lauree non è stata una passeggiata. "Ci è voluto tanto impegno. Ogni giorno ho viaggiato in auto da Terrasini a Palermo per seguire i corsi, anche 8 ore di lezioni al giorno, ma con passione e impegno in tre anni ce l'ho fatta e sono felice di questo risultato", continua Censoplano, che per raggiungere lo scopo ha dovuto anche sostenere esami d'inglese e francese e andare 'contro' la moglie, a volte "un po' ostile perchè preoccupata dai viaggi in auto". Oggi però ad essere felice è tutta la famiglia e anche i suoi concittadini.

La Pro loco di Terrasini esprime su Facebook i più sentiti auguri al compaesano per il raggiungimento di questo ambito traguardo e sono molti i post di auguri che girano sul social network. Fabio Censoplano, uno dei ben quattro figli, commenta: "E' un orgoglio immenso per me, come per un papà vedere un figlio laurearsi". 

E come non essere orgoglioso di un papà speciale come il suo che a nove anni ha dovuto abbandonare la scuola per lavorare e dare una mano alla famiglia ma non ha mai rinunciato a studiare. "Già da bambino ho fatto di tutto, anche l'agricoltore fino ai 18 anni quando sono entrato nell'arma dei carabinieri ed ho girato l'Italia per lavoro", racconta. Da Roma a Verona passando per la Sardegna per poi tornare nella terra natale, la Sicilia, Censoplano ha prestato servizio per 20 anni ed è orgoglioso di questo. Una volta tornato a Terrasini, dopo la pensione è iniziata la sua esperienza politica: è stato consigliere comunale dagli anni '80 agli anni '90 ed anche vicesindaco di diverse Giunte. Ma non era ancora abbastanza e così da pensionato ha anche aperto una piccola azienda agricola. Il suo commento? "Non mi sono mai annoiato".

Una vita quella di Censoplano che ieri ha portato a casa un'altra grande soddisfazione. "Ringrazio l'Università di Palermo perchè è attrattiva ed ha dei docenti che non hanno nulla da invidiare a prestigioni atenei come la Bocconi o la Luiss", afferma. Da un uomo così attivo, che non si pone limiti ci si aspetta qualunque cosa ... chissà quale sarà la prossima impresa. "Ci sto ancora pensando, ma la cultura è come il gioco delle carte: più giochi e più impari e vuoi andare avanti, non importa se si vince o si perde", conclude Censoplano. Di abbassare la 'guardia' quindi non se ne parla, anche perchè c'è una piccola azienda agricola da portare avanti: la produzione di vino, olio e limoni non si ferma e Angelo non ha nessuna intenzione di cedere lo scettro ai figli.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Laurea bis a 84 anni, il neo dottore rilancia: "Sto già pensando alla prossima impresa"

PalermoToday è in caricamento