Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca Via Pier delle Vigne

Lancio di pomodori da un balcone, alunno colpito mentre si trova in classe

E' accaduto nella scuola Federico II di via Pier delle Vigne, al Borgo, dove la scorsa settimana i genitori hanno protestato per le condizioni igieniche dell'istituto. L'ortaggio è piombato dentro dalla finestra. "I responsabili sono sempre gli stessi che vivono in un palazzo vicino"

L'intervento della polizia alla Federico II

Studente colpito da due pomodori lanciati da un balcone. A pochi giorni dall’intervento dei carabinieri del Nas e della protesta dei genitori, la scuola Federico II di via Pier delle Vigne, al Borgo, torna sotto i riflettori. Stamattina un alunno della elementare mentre si trovava in classe (e non mentre faceva educazione fisica come inizialmente appreso ndr), seduto sul suo banco, è stato raggiunto da due ortaggi alla testa piombati dentro dalla finestra che gli hanno provocato due brutti bernoccoli. La maestra del ragazzino, dopo l’iniziale spavento, ha chiamato il 113 chiedendo l'intervento di una volante. I poliziotti hanno ascoltato il racconto della insegnante e della dirigente scolastica per ricostruire l'accaduto e per raccogliere la loro denuncia. L'ennesima segnalazione che, questa volta, non potrà restare inascoltata.

Secondo quanto riferito i responsabili sarebbero sempre gli stessi, ovvero alcuni abitanti di un palazzo cui si accede da piazza della Pace (foto allegata) . "Capita spesso - spiegano dalla scuola - che lancino i resti di cibo dalla finestra o addirittura i sacchi della spazzatura. Ed è ancora peggio quando chiude la scuola per le vacanze estive: una parte del cortile si trasforma in una vera e propria discarica".

scuola federico II e palazzo piazza della pace-2

I segni dei "lanci", però, sono visibili tutto l'anno. In un angolo del cortile esterno, infatti, si può notare una grossa chiazza nera che sembra quasi residuo di percolato. Una situazione che avrebbe reso invivibile le lezioni dei giovani studenti e che ha portato mamme e papà a protestare davanti ai cancelli della Federico II (VIDEO)  per la presenza di topi, scarafaggi e in generale per le precarie condizioni igieniche della struttura.

In quell'occasione la dirigente scolastica, Aurora Fumo, aveva lanciato un appello disperato: "Sono stata lasciata sola. Ho scritto più volte per gli stessi problemi, ma non ho ricevuto risposte né tantomeno sono intervenuti per risolvere la questione.Rifiuti, topi e scarafaggi a scuola: le mamme protestano e alla Federico II arrivano i Nas | VIDEO
Ho bisogno di un appoggio istituzionale. Sono da sola e sono l'unico presidio di legalità in un ambiente come questo".

Proprio quella mattina si è fatta snetire l'Amministrazione comunale che fornito una replicato tramite una nota firmata dall'assessore competente, Giovanna Marano: "Rifiuti, topi e scarafaggi a scuola: le mamme protestano e alla Federico II arrivano i Nas | VIDEO
Rap e Reset avevano organizzato proprio un intervento straordinario, sulla parte esterna di loro competenza, da effettuare ovviamente prima dell'inizio delle lezioni, ma hanno incredibilmente trovato i cancelli chiusi e non hanno potuto cominciare il lavoro in tempo utile. Non possiamo che augurarci che da parte di chi chiede collaborazione istituzionale, venga anche collaborazione istituzionale".

Rifiuti, topi e scarafaggi a scuola: le mamme protestano e alla Federico II arrivano i Nas | VIDEO
„I
In quell'occasione la preside dell'istituto, Aurora Fumo, aveva chiarito a PalermoToday: "Se confermato quanto detto dal Comune, e cioè che alle ore 6.30 di questa mattina non è stato consentito l'ingresso della Rap e della Reset nei locali dell'IC Politeama, sarebbe un fatto grave. Sono noti a tutti, e certamente anche all'assessore all'Istruzione i consueti orari della scuola. Nello specifico il plesso Federico II apre i battenti alle ore 7.30 per l'avvio delle attività alle ore 8. Incredibilmente proprio oggi si sarebbe organizzato un intervento, addirittura congiunto tra Rap e Reset, dopo numerose sollecitazioni da parte della scuola e, ancora più incredibilmente, Rap Reset e Comune di Palermo 'avrebbero dimenticato' di comunicare e concordare con l'I.C Politeama l'intervento programmato, impedendo, ahimè, l'apertura dei cancelli con un'ora di anticipo. Sarebbe davvero grave. Dalla verifica interna effettuata dai Nas la scuola risulta pulita, cioè idonea ad accogliere alunni. I problemi erano solo esterni".

 

Potrebbe interessarti: https://www.palermotoday.it/video/rifiuti-topi-scarafaggi-scuola-federico-ii-borgo-vecchio.html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/pages/PalermoToday/115632155195201

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lancio di pomodori da un balcone, alunno colpito mentre si trova in classe

PalermoToday è in caricamento