Domenica, 21 Luglio 2024
Cronaca

Il piano dell'Ue per creare 375 mila nuovi posti di lavoro, von der Leyen: "Sicilia può diventare paese per giovani"

Durante l'inaugurazione dell’anno accademico, la presidente della Commissione europea, si è soffermata su NextGenerationEu, il programma che punta a valorizzare i talenti. Lagalla e Schifani raccolgono la sfida: "Sostegno alla ricerca scientifica, intensa collaborazione tra Regione e Università"

"Trasformare la Sicilia in una regione per giovani" puntando sul "sostegno alla ricerca scientifica". Una sfida che secondo il sindaco Roberto Lagalla "possiamo vincere, diventando motore di sviluppo non solo per l’Italia ma anche per l’Europa e utilizzando con capacità di visione le risorse messe a disposizione dal Pnrr".

Così il primo cittadino a margine dell’inaugurazione dell’anno accademico dell’Università, al quale hanno partecipato la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen e il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. "Quello della von der Leyen - ha detto Lagalla - è stato un intervento profondo e prospettico che ha fortemente sollecitato lo spirito di identità europea ma soprattutto ha riconosciuto un ruolo di strategica rilevanza alla Sicilia e alla città di Palermo, in particolare sul fronte della transizione energetica".

Il grido di pace di Ursula von der Leyen dall'università di Palermo: "Libertà per l'Ucraina" | Video

"I nostri talenti - ha sottolineato Lagalla - sono ben al di sopra della media Europa ed è da questo che le istituzioni e, in particolare, l’Università di Palermo, devono ripartire, dalle opportunità di crescita formativa e professionale che saremo in grado di creare per loro. I giovani siciliani sono 'l'energia nascosta di quest'isola e la bellezza più profonda': per queste parole, di fiducia e considerazione, ringrazio profondamente la presidente von der Leyen".

Che nel suo intervento si è soffermata sul piano per la ripresa NextGenerationEu: "Un giovane su tre non lavora né studia e, tra le donne, meno di una su tre ha un impiego. E' chiaro che le cose devono cambiare. Vogliamo un’Europa pronta per la prossima generazione. Vogliamo offrire opportunità e nuovi posti di lavoro sostenibili in tutta l’Unione. L’Italia è il principale beneficiario di questo enorme programma di investimenti, che secondo la Banca d’Italia creerà 375 mila nuovi posti di lavoro nel vostro paese. Almeno il 40% del piano dell’Italia è destinato al Meridione. Grazie a questi investimenti e riforme, la Sicilia può diventare un paese per giovani. La vostra regione vanta talenti incredibili. E' ben al di sopra della media europea in termini di qualità delle pubblicazioni scientifiche, a dispetto di investimenti in ricerca e sviluppo molto inferiori alla media".

Inaugurazione anno accademico, all'università Ursula von der Leyen e il presidente Sergio Mattarella

Il presidente governatore Renato Schifani, dal canto suo, ha parlato di un "forte raccordo istituzionale tra la nostra terra e la Commissione Ue". "L'Europa - ha proseguito - è fatta anche di questo, di presenze ma anche di coesione. Abbiamo sempre creduto nel progetto europeo e ci confronteremo con la Commissione sui grandi temi. Mi occuperò personalmente dell’utilizzo dei fondi europei per puntare su quattro, cinque progetti strategici per cambiare e migliorare la nostra Isola, evitando così la parcellizzazione della spesa".

"C'è un rapporto di grande e intensa collaborazione tra la Regione e le università dell’Isola - ha concluso Schifani -. Nelle scorse settimane ho già incontrato i quattro rettori proprio per rafforzare la sinergia tra istituzioni e sfruttare al meglio questi giacimenti di saperi. Un dialogo costante con gli atenei è fondamentale per una crescita culturale ed economica della nostra terra, anche in vista delle grandi sfide a cui siamo chiamati con l’utilizzo dei fondi del Pnrr. Sono grato per la presenza oggi qui a Palermo delle massime istituzioni nazionali ed europee, perché è un forte segnale di attenzione nei confronti del mondo accademico e dei nostri giovani che rappresentano una risorsa da trattenere in Sicilia. Non possiamo permetterci, infatti, di perdere le nostre migliori energie, sia nell'ambito degli studi universitari che nei vari settori professionali".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il piano dell'Ue per creare 375 mila nuovi posti di lavoro, von der Leyen: "Sicilia può diventare paese per giovani"
PalermoToday è in caricamento