Domenica, 20 Giugno 2021
Cronaca

Si finge parente dei ricoverati per rubare pc e cellulari in ospedale: arrestato

In manette un uomo di 49 anni, volto noto alle forze dell'ordine. I poliziotti lo hanno incastrato dopo aver visionato le immagini del sistema di videosorveglianza. E' sospettato di essere l’autore di decine di furti di materiale informatico nelle corsie ospedaliere, anche a danno dei pazienti

Ruba pc e cellulari in ospedale e viene arrestato. La polizia ha bloccato un malvivente palermitano: è sospettato di essere l’autore di decine di furti di materiale informatico nelle corsie ospedaliere anche ai danni dei pazienti. A finire in manette è stato Massimo Giovanni Di Maria, 49enne residente nel quartiere Oreto. I poliziotti della sezione investigativa del commissariato Zisa-Borgo Nuovo hanno applicato nei suoi confronti una ordinanza di custodia cautelare in carcere.

Gli agenti sono riusciti a risalire a Di Maria visionando le immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza di una clinica privata dove, il 16 maggio del 2017 era stato compiuto il furto di un pc portatile appartanente alla stessa struttura ospedaliera. "Il 49enne è stato riconosciuto dai poliziotti perché era un volto già noto per i suoi trascorsi criminali - dicono dalla questura -. Nei suoi confronti è scattata una perquiszione domiciliare, dai cui esiti è emerso come il furto del 16 maggio fosse soltanto la classica 'punta dell’iceberg'. Sono state infatti ritrovate in casa di Di Maria numerose micro SD, riconducibili ad apparecchi cellulari risultati rubati".

I poliziotti sono così risaliti ai proprietari dei telefonini. Sono al vaglio degli agenti altre 11 micro SD ritrovate nell'appartamento, collegate ad altrettanti cellulari rubati nelle corsie d'ospedale. "E’ stato accertato - spiegano dalla questura - che l’uomo si aggirava nei reparti ospedalieri fingendosi parente dei degenti e, quindi, mettendo a segno i furti in orari in cui riusciva a confondersi con i numerosi visitatori".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si finge parente dei ricoverati per rubare pc e cellulari in ospedale: arrestato

PalermoToday è in caricamento