menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ladri nella villa di Giuseppe Tornatore: scattano due arresti

Topi d’appartamento in azione nella residenza romana del regista premio Oscar (che era in vacanza in Umbria). I carabinieri hanno colto in flagrante i due "protagonisti": due giovani serbi di 18 e 20 anni

Topi d’appartamento in azione nella villa del regista premio Oscar, Giuseppe Tornatore. E' successo durante la notte di Capodanno, nell'abitazione dell'Aventino. A mettere i bastoni fra le ruote ai malviventi è stata la rapidità d’intervento di tre gazzelle del nucleo radiomobile del comando provinciale di Roma che hanno arrestato i due autori del furto in flagranza di reato. 

Approfittando dell’assenza del cineasta bagherese, in vacanza in Umbria, e del frastuono dei botti di Capodanno, i ladri – due giovani serbi di 18 e 20 anni - hanno sfondato una finestra della bella dimora ubicata sull’Aventino. Il sistema d’allarme ha però fatto scattare l'intervento immediato dei carabinieri che poco dopo hanno fermato i due mentre scappavano con la refurtiva chiusa in un sacco. Tutto è stato riconsegnato al premio Oscar che ha calorosamente ringraziato gli uomini dell'Arma.

Già nel 2007 Tornatore era rimasto vittima di un'aggressione a due passi dalla sua villa, all'Aventino. In quel caso furono individuati ed arrestati tre romeni, due fratelli maggiorenni e un minorenne, con l'accusa di rapina aggravata e lesioni personali. Il regista fu colpito da dietro con un tirapugni mentre stava tornando a casa dopo una cena con amici e derubato dell'iPod, del portafoglio e del telefonino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento