"La memoria che resta": docufilm sulla resistenza

Il docufilm sulla Resistenza La Memoria che Resta, testimonianza degli ultimi partigiani milanesi sarà il film evento di Repubblica online per il 25 aprile! in streaming dalla mezzanotte del 25 aprile fino alla mezzanotte successiva, disponibile in streaming gratuito per tutta la giornata del 25. Buona visione!

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"La Memoria che Resta" docufilm per ricordare la liberazione d'Italia

Talentosi professionisti siciliani presentano il docufilm che documenta a 70 anni dalla liberazione d'Italia, in vista del 25 aprile, interviste inedite che delineano la sensibilità e al tempo stesso la forza di chi ha preso parte ad un periodo storico travagliato e denso di contrasti.
Il lungometraggio sarà diffuso in tutte le scuole di Milano e provincia dalla Cgil e FLC Milano a partire dal 1 ottobre e diffuso sul web a livello internazionale grazie ai sottotitoli in inglese.
Il presente comunicato stampa sarà anche pubblicato sui principali quotidiani nazionali, di Milano e provincia.

COMUNICATO STAMPA:

La memoria che resta

Dal 25 aprile, il docufilm della regista Francesca La Mantia dopo essere stato già presentato, riscuotendo successi e commozione, più volte a Milano tra cui ad Expo 2015, all'Università Bocconi, nella sede di Emergency in occasione della Giornata Mondiale dei Diritti dell'Infanzia, e ancor prima al Festival della Letteratura, sarà diffuso gratuitamente in tutte le scuole di Milano e Provincia. Il film racconta in modo poetico e attraverso un mosaico perfettamente congegnato di testimonianze inedite di alto calibro, come quella di Laura Wronowska, di Luigi Pestalozza, di Libero Traversa e tantissimi altri, la storia di Milano dalla presa del potere del fascismo alla liberazione, riflettendo sulla guerra, purtroppo oggi così vicina. Una bella storia, ma perché diversa da altre? Perché a raccontarla è una regista siciliana, che insieme alla sua troupe di conterranei, composta da Antonio Giua, Corrado Lannino, Ilenia Bartolone, Lavinia Nocelli, dopo un anno di ricerca e due di riprese e montaggio, narrano in un collage di voci la storia, le ferite, le bombe, le deportazioni, ma anche l'amore, l'amicizia, le avventure e la primavera di questa città. Perché affidare ad una troupe di siciliani questo compito? Forse perché la distanza pirandelliana dei loro occhi e la storia della nostra terra, così diversa ma anch'essa piena di sangue e di resistenze alla mafia, ha permesso alle loro orecchie e alle loro telecamere di ascoltare incantati le ultime voci dei superstiti, di commuoversi davanti a episodi a noi sconosciuti, di fermarci davanti a ogni lapide della città cercando dietro a ogni nome una storia da raccontare, da far conoscere ma soprattutto una storia da salvare dall'oblio.

Regia: Francesca La Mantia;
Riprese: Corrado Lannino, Ilenia Bartolone e Matteo Cavalletto;
Montaggio: Antonio Giua;
Fonico di presa diretta: Lavina Nocelli;
Aiuto montaggio: Ilenia Bartolone e Corrado Lannino;
Musiche originali: Francesco Maria Martorana;
Sottotitoli in lingua: Nauka Nobile.

Per vedere online i trailer:
la Memoria che Resta
https://www.facebook.com/La-memoria-che-resta-399567550228078/
La guerra dei bambini
https://www.facebook.com/399567550228078/videos/vb.399567550228078/473474749504024/?type=2&theater
https://www.facebook.com/399567550228078/videos/vb.399567550228078/460392074145625/?type=2&theater
Intervista a laura Wronowska
https://www.youtube.com/watch?v=-ofnG-duy_k
Spot di Crowdfunding Free Candy: la Memoria resta?
Torna su
PalermoToday è in caricamento