La giornata dei giovani laureati: due borse di studio per due ragazzi ficarazzesi

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Con l'augurio di una brillante carriera e di un fulgido futuro professionale", cosi' recita la targa che il primo cittadino di Ficarazzi, avv. Paolo Francesco Martorana, ha riconosciuto ai 13 ragazzi laureati, residenti a Ficarazzi, che lunedi 5 dicembre 2016 hanno concorso e preso parte alla giornata dei giovani laureati presso l'aula comsiliare "Nino Reina". Durante l'evento di premiazione, l'amministrazione comunale ha deciso che a discutere il proprio progetto accademico non fossero i 4 elaborati migliori ma tutti i ragazzi che hanno concorso, perchè, ha spiegato il primo cittadino, l'amministrazione non ha inteso creare un clima di competizione ma un'atmosfera impregnata dal merito. Hanno partecipato Manuela Adelfi, laureata in scienze infermieristica con la tesi dal titolo "Il ruolo dell'infermiere nell'assistenza e nella valutazione del dolore nel paziente oncologico"; Serena Belmonte, laureata in scienze dell'alimentazione con la tesi dal titolo " Effetto protettivo del lactobacillus fermentum nel danno epatico da alcol: evidenze da un nuovo modello in vivo"; Alessandra Calaprice, dottoressa in lettere con la tesi "Calendario cerimoniale del comune di Adelfia (Bari), indagine bibliografica"; Giuseppa Aurora Cappello, laureata in design grafico con la tesi dal titolo: "Il sistema di identità visiva - arcipelago delle Pelagie"; Sabrina Lia, dottoressa in scienze infermieristiche con la tesi "Infermiere di triage ed il modello organizzativo NAVI finalizzato all'overcrowding del pronto soccorso"; Maria Tralongo, dottoressa in lettere e filosofia con la tesi titolata "La gran corte dei conti borbonica. La legislazione"; Melania Visconti, dottoressa in disegno industriale con la tesi "Makito, genesi di una start up"; Salvatore Giuseppe Cappello, ingegnere energetico con la tesi dal titolo "Studio e analisi di tecniche di segmentazione e decontaminazione di siti nucleari" e ancora Silvia Pedone, dottoressa in biologia cellulare e molecolare ha discusso la tesi dal titolo "Ruolo della proteina Spark nei meccanismi molecolari indotti dal cannabinoide win in cellule di osteosarcoma mg63"; Martina Pileri, laureata in scienze della comunicazione per le culture e le arti ha argomentato la tesi dal titolo "da donne casalinghe a donne impegnate per la società: il dolore, il coraggio e la lotta delle madri e delle nonne di Plaza de Mayo" e Giacomo Pedone, laureato in scienze dell'antichità che ha concorso con la tesi "Emocrate di Siracusa". Hanno preso parte anche Maria Teresa Segreto, laureata in tecniche di laboratorio biomedico con la tesi "Diagnosi di laboratorio degli inibitori acquisiti dei fattori della coagulazione e Stefano Tempra, dottore in economia con la tesi dal titolo "Il contratto di logistica". Hanno beneficiato della borsa di studio, remunerata mediante la donazione di una quota dell'indennità del sindaco, Alessandra Calaprice e Sabrina Lia; le vincitrici sono state designate in forma del tutto casuale, mediante sorteggio. "La vostra laurea è frutto delle vostre capacità ma anche di un lavoro di equipe , lo stesso che è in grado di rendere un'amministrazione, una buona amministrazione.", ha concluso il sindaco. Maria Luisa Domino Ufficio Stampa - Comune di Ficarazzi

Torna su
PalermoToday è in caricamento