Locali all'aperto completamente abusivi: due denunce e multe per 7 mila euro alla Kalsa

Blitz di carabinieri, vigili e Rap al Foro Italico dove sono state sequestrati tavoli, sedie, griglie, gazebo e anche alimenti in cattivo stato di conservazione. Inflitte sanzioni per occupazione del suolo pubblico

Un momento del blitz alla Kalsa

Due denunce e sanzioni per circa settemila euro, nonché il sequestro di tavoli, sedie, gazebo, griglie e pure di alimenti in cattivo stato di conservazione. E' questo l'esito di un vasto (e piuttosto movimentato) intervento alla Kalsa compiuto ieri sera dai carabinieri, assieme alla polizia municipale e alla Rap, e che ha permesso di smantellare due ristoranti all'aperto completamente abusivi lungo il Foro Italico.

Il blitz è avvenuto sotto lo sguardo di tante persone e si è concluso intorno alle 2 della scorsa notte. Più volte perlatro il comitato per il centro storico aveva denunciato la presenza dei due locali che da anni, senza alcuna autorizzazione, invadono la zona. Oltre alle multe, due persone dovranno rispondere di occupazione abusiva del suolo pubblico e di detenzione e lavorazione di aliment in cattivo stato di conservazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Qui sotto le foto scattate durante il blitz

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Pizzaiolo positivo al Coronavirus, chiuso lo storico panificio Graziano

  • Virus, verso una nuova ordinanza: mascherine obbligatorie all'aperto e stretta sulla movida

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

  • Abbattuto il pilastro del cancello di Villa Igiea: assessore chiama i carabinieri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento