Cronaca Tribunali-Castellammare

Kalsa, una cerimonia per festeggiare i 221 anni del principe di Palagonia

L’appuntamento è per venerdì 5 febbraio, ore 17.30, con una messa solenne, presso la chiesa di Santa Maria della Pietà. A celebrarla don Giuseppe Di Giovanni

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Una solenne celebrazione eucaristica in occasione del 221° anniversario dalla nascita di Don Francesco Paolo Gravina, principe di Palagonia e di Lercara Friddi. L’appuntamento è per venerdì 5 febbraio, ore 17.30, presso la chiesa di Santa Maria della Pietà in via Torremuzza 1 alla Kalsa, dove si trova il Battistero che ha sancito il battesimo di Don Gravina, “Il principe degli ultimi”. L’iniziativa è organizzata dalle Suore di Carità, da lui fondate nel 1835 e dall’Associazione Amici del Principe. A celebrare la santa messa solenne sarà don Giuseppe Di Giovanni, che ha appena festeggiato il suo 25° anniversario sacerdotale, nonché postulatore della causa di beatificazione, avviata nel 1990 dal cardinale Salvatore Pappalardo.

La celebrazione si svolgerà nel rispetto delle normative per il contenimento della diffusione del Covid-19. Francesco Paolo Gravina, nacque nel 1800 a Palermo. Di nobile casato, amò intensamente Dio e il prossimo. Fu Sindaco di Palermo (1832-1835) e Presidente dell'Albergo delle Povere. Nel 1830, tradito dalla moglie, Maria Nicoletta Filangeri, il Principe non volle mai divorziare conformemente agli insegnamenti del Vangelo e decise di dedicarsi al bene dei poveri e degli infelici ai quali donò tutte le sue ricchezze. Don Francesco Paolo Gravina morì il 15 aprile del 1854.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Kalsa, una cerimonia per festeggiare i 221 anni del principe di Palagonia

PalermoToday è in caricamento