rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca

Junker l'app per la raccolta differenziata registra 180 mila accessi nel primo anno di adozione

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Vuoi conoscere il calendario della differenziata la domenica? Non sai come smaltire un rifiuto differenziato? Ti viene in soccorso l'app junker che l'Amb ha acquistato in accordo con l'amministrazione comunale per permettere ai cittadini bagheresi di essere informati sulle modalità della raccolta differenziata. Adottata circa un anno fa Junker ha registrato già 180 mila accessi nel primo anno di utilizzo. 

Il presidente dell'Amb, Vito Matranga,  fa sapere che da una statista effettuata su quante persone hanno scaricato l'app Junker, rispetto ai nuclei familiari e rispetto alla popolazione, e su quanti accessi ha avuto, sono emersi dati interessanti sul comune di Bagheria. In particolare si evince che il 27% dei nuclei familiari (circa 12 mila contatti) hanno visionato le informazioni su come differenziare da Junker .

Info sull'app Junker

Junker è un servizio, fruibile tramite una app scaricabile per smartphone Android ed Apple https://www.junkerapp.it/scarica-junker/ , ed è stato adottato dal Comune di Bagheria mediante l’AMB, la società in house che si occupa della gestione dei rifiuti comunali, primo comune del palermitano cui è seguito Carini e altri 17 comuni dell’Isola, ad utilizzare questo innovativo servizio rivolto ai cittadini. La app consente di riconoscere i materiali ed imparare a differenziarli e funziona da alert ricordando all’utente i giorni in cui deve esporre i rifiuti e che tipo di rifiuti differenziato esporre.

La prima azione è scansionare il codice a barre del prodotto o dell’imballaggio, che si vuole smaltire. Junker lo riconosce grazie ad un database interno di oltre un milione di prodotti e ne indica la scomposizione nelle materie prime e i bidoni a cui sono destinate le differenti parti di cui è composto il rifiuto. Il database è un continuo work in progress e viene aggiornato quotidianamente anche grazie al contributo degli utenti. Infatti se il prodotto scansionato non viene riconosciuto, l’utente può trasmettere alla app la foto del prodotto e ricevere la risposta in tempo reale, mentre la referenza viene aggiunta a quelle esistenti.

Junker inoltre offre anche una informazione completa sull’ubicazione dei punti di raccolta, sui calendari del porta a porta e indicazioni per i rifiuti speciali, utili anche per prevenire il rischio di sanzioni indesiderate. L’applicazione è disponibile in 10 lingue – taliano, bulgaro, cinese, francese, inglese, rumeno, russo, spagnolo, tedesco, ucraino – quindi è utilizzabile anche dai turisti che si trovano a Bagheria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Junker l'app per la raccolta differenziata registra 180 mila accessi nel primo anno di adozione

PalermoToday è in caricamento