Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Bagheria

Junker, l'app per gestire la differenziata: Bagheria primo comune palermitano ad attivarlo

L'applicazione consente di riconoscere i materiali ed imparare a differenziarli e funziona da alert ricordando all’utente i giorni in cui deve esporre i rifiuti e che tipo di rifiuti differenziato esporre

Amb e il Comune di Bagheria attivano un'app per la gestione dei rifiuti. Si chiama “Junker”ed è la app che consente in modo facile di fare correttamente la raccolta differenziata attraverso un semplice sistema di ‘riconoscimento’ del rifiuto e la conseguente indicazione delle modalità di smaltimento in base alla normativa del territorio.

Junker è un servizio, fruibile tramite una app scaricabile per smartphone Android ed Apple https://www.junkerapp.it/scarica-junker/ , ed è stato adottato dal Comune di Bagheria mediante l'Amb, la società in house che si occupa della gestione dei rifiuti comunali, primo comune del palermitano cui è seguito Carini e altri 17 comuni dell'Isola, ad utilizzare questo innovativo servizio rivolto ai cittadini. La app consente di riconoscere i materiali ed imparare a differenziarli e funziona da alert ricordando all’utente i giorni in cui deve esporre i rifiuti e che tipo di rifiuti differenziato esporre.

La prima azione è scansionare il codice a barre del prodotto o dell’imballaggio, che si vuole smaltire. Junker lo riconosce grazie ad un database interno di oltre 1 milione di prodotti e ne indica la scomposizione nelle materie prime e i bidoni a cui sono destinate le differenti parti di cui è composto il rifiuto. Il database è un continuo work in progress e viene aggiornato quotidianamente anche grazie al contributo degli utenti. Infatti se il prodotto scansionato non viene riconosciuto, l’utente può trasmettere alla app la foto del prodotto e ricevere la risposta in tempo reale, mentre la referenza viene aggiunta a quelle esistenti.

Junker inoltre offre anche una informazione completa sull’ubicazione dei punti di raccolta, sui calendari del porta a porta e indicazioni per i rifiuti speciali, utili anche per prevenire il rischio di sanzioni indesiderate. L’applicazione è disponibile in quattro lingue – inglese, francese, tedesco oltre all’italiano – quindi è utilizzabile anche dai turisti che si trovano a Bagheria.

"L' app può ottenere risultati ancora più importanti grazie al coinvolgimento attivo dei cittadini che la utilizzano non solo come aiuto per meglio differenziare ma anche per segnalare i rifiuti non categorizzati da inserire in app– sottolinea il primo cittadino Filippo Maria Tripoli - «nell’era delle applicazioni in mobilità, dell'uso sempre più diffuso del digitale, uno strumento di questo tipo al posto della consultazione di elenchi cartacei talvolta incompleti è sicuramente un grande aiuto". "Questa app ci aiuta a ridurre la quantità di rifiuti destinati a discariche e favorisce il riciclo delle materie prime di cui sono composti", sottolinea l'assessore ai Servizi a Rete Angelo Barone.

"Junker è gratuita per il cittadino ed è un utilissimo strumento che hai sempre con te sul tuo telefonino – dice il presidente di AMB, Vito Matranga che ha scelto il prodotto digitale– invitiamo tutti i Bagheresi a scaricarla anche per avere sempre a portata di mano il calendario della differenziata con l'alternanza domenicale tra rifiuto non differenziabile e vetro e metalli".

"La app è stata ideata 5 anni fa da tre giovani informatici dell’Università di Bologna, è un’eccellenza italiana dell’economia circolare – spiega il dottor Luca Gatto, referente per la Sicilia di Junker - A livello nazionale i Comuni abbonati sfiorano quota 800, in Sicilia sono 19. Ringraziamo il Comune di Bagheria e AMB per aver creduto nelle potenzialità del nostro prodotto".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Junker, l'app per gestire la differenziata: Bagheria primo comune palermitano ad attivarlo

PalermoToday è in caricamento