Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca

Italo e Itabus: dal 21 giugno si viaggia con la formula treno-gomma verso la Sicilia

Due le linee dedicate: Milazzo-Cefalù-Palermo e Giardini Naxos/Taormina-Catania-Enna-Caltanissetta. Vendite già aperte per programmare i viaggi estivi

Italo presenta le novità per l’estate, all’insegna dell’intermodalità. La società ferroviaria, che un mese fa ha acquisito ed integrato Itabus (compagnia di trasporto su gomma a lunga percorrenza), dal 21 giugno offrirà connessioni di viaggio treno-gomma, con la
comodità di un unico biglietto valido per entrambi i mezzi. Già da oggi, le combinazioni sono aperte alle vendite su tutti i canali Italo. Novità che riguarderanno, al momento, le principali mete turistiche dell’estate in Campania, Puglia e Sicilia che saranno raggiungibili dalle grandi città del centro-nord.

Per quanto riguarda la Sicilia, ci saranno due linee separate, interamente dedicate all’isola che comprenderanno nel biglietto d’acquisto anche il transfer via traghetto. La prima collegherà le destinazioni di Giardini Naxos-Taormina, Catania, Enna, Caltanissetta ed Agrigento: si arriverà in treno fino a Villa San Giovanni (da Milano, Reggio Emilia, Bologna, Firenze, Roma,
Napoli e Salerno) e da lì, con Itabus, si prenderà il traghetto per arrivare in Sicilia. 4 collegamenti quotidiani, 2 di andata e 2 di ritorno: la prima corsa per raggiungere la Sicilia partirà da Roma Termini con il treno Italo delle 6 (da Napoli Centrale alle 7:25 e da Salerno alle 8:05) arrivando alle 11:35 a Villa San Giovanni. Qui ci sarà un Itabus dedicato che attende i viaggiatori, partendo
alle 11:45 ed arrivando alle 13:40 a Giardini Naxos, alle 14:25 a Catania, alle 15:35 ad Enna, alle 16:15 a Caltanissetta ed alle 17 ad Agrigento. L’altra corsa partirà alle 6:40 da Milano Centrale (effettuando le diverse fermate lungo la direttrice) per essere alle 16:19 a Villa San Giovanni, il pullman in coincidenza partirà alle 16:45 e raggiungerà Giardini Naxos alle 18:40, Catania alle 19:25, Enna alle 20:35, Caltanissetta alle 21:15 ed Agrigento alle 22.

Per chi invece rientra, o per chi abita nel territorio e si muove verso il centro-nord Italia, sarà attivo un Itabus 7:45 da Agrigento (8:30 da Caltanissetta, 9:10 da Enna, 10:20 da Catania, 11:05 da Giardini Naxos) che raggiungerà Villa San Giovanni alle 13; da qui i passeggeri prenderanno il treno Italo alle 13:47 (destinazione Milano Centrale). L’altro collegamento prevede un bus alle
11:40 da Agrigento (12:25 da Caltanissetta, 13:05 da Enna, 14:15 da Catania, 15 da Giardini Naxos) che arriverà alle 16:55 a Villa San Giovanni, in connessione con il treno delle 17:53 (destinazione Roma Termini).

L’altra linea dedicata alla Sicilia prevede le fermate di Milazzo, Cefalù e Palermo. Sempre 4 viaggi quotidiani (2 andata e 2 ritorno) che connettono l’isola a Milano, Reggio Emilia, Bologna, Firenze, Roma, Napoli e Salerno. Per raggiungere la Sicilia una partenza con Italo delle 6 da Roma Termini (passando per Napoli e Salerno) che arriva alle 11:35 a Villa San Giovanni, da qui
partenza in coincidenza di Itabus alle 11:45 per essere alle 13:35 a Milazzo, alle 15:25 a Cefalù ed alle 16:30 a Palermo. L’altro servizio partirà da Milano Centrale alle 6:40 (effettuando le diverse fermate intermedie) per raggiungere Villa San Giovanni con il treno alle 16:19. Qui alle 16:45 i passeggeri prenderanno il pullman di Itabus per essere alle 18:35 a Milazzo, alle 20:25 a
Cefalù ed alle 21:30 a Palermo.

Al ritorno, invece, attivo un Itabus da Palermo alle 8.25 (9:30 da Cefalù, 11:15 da Milazzo) che arriverà alle 13 a Villa San Giovanni, da dove Italo partirà alle 13:47. Attivo anche un collegamento in partenza alle 12:20 da Palermo (13:25 da Cefalù, 15:10 da Milazzo) con il bus che arriverà alle 16:55 a Villa San Giovanni; i clienti potranno poi prendere il treno Italo delle 17:53 in connessione.

Una nuova opportunità per i viaggiatori, di utilizzare mezzi condivisi, sostenibili e confortevoli come i treni Italo ed i pullman Itabus, acquistando tutto in un’unica transazione, avendo coincidenze prestabilite ed orari studiati per agevolare gli spostamenti e soddisfare le diverse esigenze dei passeggeri. Un servizio intermodale, quello offerto dal gruppo Italo, che può vantare
una flotta composta da 51 treni e 100 bus, attivi 24 ore al giorno tutto l’anno.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Italo e Itabus: dal 21 giugno si viaggia con la formula treno-gomma verso la Sicilia
PalermoToday è in caricamento