Musumeci: “Italiani mafiosi per genetica? La vicepresidente argentina farnetica”

Il presidente della Regione risponde alle dichiarazioni fatte da Cristina Fernàndez de Kirchner invitandola a scusarsi: "Venga in Sicilia per conoscere da vicino come sono morti gli italiani onesti sulla trincea della lotta alla mafia"

Il presidente Nello Musumeci

"Italiani mafiosi per genetica". A proferire queste parole è stata la vicepresidente della Repubblica Argentina, Cristina Fernàndez de Kirchner. Il presidente della Regione Musumeci non ha gradito e - a margine dei lavori, a Bruxelles, della riunione di insediamento del Comitato europeo delle Regioni - ha risposto a tono: “Dichiarazioni farneticanti suonano a offesa non solo per la nostra comunità, ma per lo stesso popolo sudamericano". Il Governatore ha invitato poi l’esponente politico a scusarsi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"E’ grave – ha aggiunto Musumeci - che una personalità con ruoli di grande responsabilità si abbandoni a considerazioni che appartengono alla peggiore letteratura anti-italiana. Riconfermo, anche nella mia qualità di presidente della Regione Siciliana, i sentimenti di antica amicizia che hanno caratterizzato, per secoli, i rapporti tra i popoli delle due nazioni. Ci aspettiamo, dall'incauta e imprudente signora, le scuse formali. E la invitiamo - ha concluso - a venire in Sicilia per conoscere da vicino come sono morti gli italiani onesti sulla trincea della lotta alla mafia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 4 zone rosse a Palermo: Musumeci "chiude" i centri di Biagio Conte

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): arrivano i primi tamponi rapidi

  • Viale Regione, rapinatori armati di coltello assaltano il Lidl: scatta il fuggi fuggi

  • Straordinario ritrovamento a Caltavuturo: scoperta strada del secondo secolo Dopo Cristo

  • Ragazzo scomparso da 11 giorni, l'angoscia della famiglia: "E' uscito a piedi e non è più rientrato"

  • Coronavirus, in Sicilia ci sono altri 77 casi: positiva un'infermiera all'Ingrassia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento