L'Istituto zooprofilattico riapre le porte: torna il percorso didattico sensoriale

La ripartenza dopo la sospensione delle visite guidate a causa dell'emergenza Covid-19. I visitatori dovranno indossare guanti e mascherine

Dopo la sospensione delle visite guidate a causa dell'emergenza Covid-19, l'Istituto riapre le porte del percorso didattico sensoriale per far conoscere la sua storia e le sue importanti attività in campo sanitario e ambientale.

Da domani, martedì 9 giugno, gli utenti che ne faranno richiesta potranno visitare il polo d'eccellenza nel Mediterraneo per la sicurezza alimentare e il benessere animale. 

Durante la visita, saranno approfondite le tematiche della salubrità degli alimenti per la salvaguardia della salute dell'uomo e le attività di recupero della fauna protetta che vengono svolte dai veterinari del Cretam (centro di referenza nazionale sul benessere, monitoraggio e diagnostica delle malattie delle tartarughe marine).

"Le visite al percorso didattico sensoriale - ha detto il commissario straordinario dell'Izs Sicilia Salvatore Seminara - riprendono nel rispetto delle norme igienico sanitarie e dei protocolli di sicurezza introdotti dall'ultimo Dpcm. L'iniziativa, rivolta ai giovani futuro della nostra società, ha un'importante funzione educativa che vogliamo continuare a portare avanti".

Per le visite che si svolgeranno tutti i martedì, dalle 9 alle 13, saranno d'obbligo i dispositivi di protezione individuale (guanti e mascherine). Per partecipare all'iniziativa, mandare una e-mail agli indirizzi di posta urp@izssicilia.it e portavoce@izssicilia.it

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 4 zone rosse a Palermo: Musumeci "chiude" i centri di Biagio Conte

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): arrivano i primi tamponi rapidi

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Ragazzo scomparso da 11 giorni, l'angoscia della famiglia: "E' uscito a piedi e non è più rientrato"

  • Coronavirus, in Sicilia morti altri tre anziani: 75 i nuovi contagi, più della metà a Palermo

  • Abbattuto il pilastro del cancello di Villa Igiea: assessore chiama i carabinieri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento