Cronaca

L'Istituto zooprofilattico riapre le porte: torna il percorso didattico sensoriale

La ripartenza dopo la sospensione delle visite guidate a causa dell'emergenza Covid-19. I visitatori dovranno indossare guanti e mascherine

Dopo la sospensione delle visite guidate a causa dell'emergenza Covid-19, l'Istituto riapre le porte del percorso didattico sensoriale per far conoscere la sua storia e le sue importanti attività in campo sanitario e ambientale.

Da domani, martedì 9 giugno, gli utenti che ne faranno richiesta potranno visitare il polo d'eccellenza nel Mediterraneo per la sicurezza alimentare e il benessere animale. 

Durante la visita, saranno approfondite le tematiche della salubrità degli alimenti per la salvaguardia della salute dell'uomo e le attività di recupero della fauna protetta che vengono svolte dai veterinari del Cretam (centro di referenza nazionale sul benessere, monitoraggio e diagnostica delle malattie delle tartarughe marine).

"Le visite al percorso didattico sensoriale - ha detto il commissario straordinario dell'Izs Sicilia Salvatore Seminara - riprendono nel rispetto delle norme igienico sanitarie e dei protocolli di sicurezza introdotti dall'ultimo Dpcm. L'iniziativa, rivolta ai giovani futuro della nostra società, ha un'importante funzione educativa che vogliamo continuare a portare avanti".

Per le visite che si svolgeranno tutti i martedì, dalle 9 alle 13, saranno d'obbligo i dispositivi di protezione individuale (guanti e mascherine). Per partecipare all'iniziativa, mandare una e-mail agli indirizzi di posta urp@izssicilia.it e portavoce@izssicilia.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Istituto zooprofilattico riapre le porte: torna il percorso didattico sensoriale

PalermoToday è in caricamento