Cronaca

Carini, alunni dell'istituto Guttuso a lezione di tutela ambientale

Valorizzazione e promozione del bosco di Santa Venera a Carini per i ragazzi dell’Istituto Comprensivo Renato Guttuso presieduto dalla prof.ssa Anna De Laurentiis

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Penultimo incontro, al bosco di Santa Venera in Carini, per i ragazzi che frequentano il Pon, con capofila l'istituto di Istruzione superiore Ugo Mursia di Carini, finalizzato al "Potenziamento dell'educazione al patrimonio culturale, artistico, paesaggistico", realizzato in rete con tutte le scuole, di ogni ordine e grado, di Carini e di Isola delle Femmine; progetto dal titolo “il nostro territorio tra cultura, arte e Paesaggio”. I ragazzi dell'istituto comprensivo Renato Guttuso di Carini guidato dalla preside Anna De Laurentiis, si sono recati, stavolta in cima al promontorio che si trova a sud di Carini per una escursione al contempo naturalistica, paesaggistica, ambientale e storico archeologica. Il percorso, seguito dai ragazzi della Guttuso, guidati dai due esperti Antonio Fundarò e Titti Cancelliere, si è sviluppato lungo un sentiero di circa due chilometri con pendenze massime del 12%. Si è partiti dall’ingresso dell’area boschiva forestale di Santa Venera, dove dopo poche decine di metri si trova la necropoli indigena di “Manico di Quarara” con le caratteristiche sepolture a grotticella datate tra i secoli VIII e III a.C. Lungo il percorso si è visitato anche la Grotta Bianca, una grande caverna da dove spesso è possibile avvistare l’Aquila del Bonelli e, infine, la “casa vecchia di Santa Venera”, originariamente una piccola chiesa tardo medievale citata già da fonti degli inizi del 1300. Intermezzo la degustazione di prodotti tipici del luogo nell'area destinata allo svago con la partecipazione dei genitori di tutti gli alunni e la guida dei due tutor professori Giovanni Piazza e Raffaele Vallone. Fundarò nel ringraziare i genitori per essere stati, con i loro figli, protagonisti di questo Pon, ha voluto sottolineare "l'eccezionalità di questo piacevole incontro tra generazioni e interessi. Una rarità nelle scuole".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carini, alunni dell'istituto Guttuso a lezione di tutela ambientale

PalermoToday è in caricamento